Avvenire di Calabria

Al Comune di Villa San Giovanni, sottoscritta la convenzione tra ente e cooperativa

Centro diurno Rose blu, finalmente la notizia tanto attesa

di Francesco Chindemi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Arriva la parola fine alla lunga querelle che ha visto coinvolta la cooperativa e il Centro diurno Rose Blu. È stata, infatti, firmata questa mattina, al Comune di Villa San Giovanni, la convenzione, grazie alla quale sarà riaperto il Centro diurno per disabili adulti. A sottoscriverla, il presidente di "Rose Blu", Domenico Barresi e la dirigente del settore Politiche sociali del comune villese, Maria Grazia Papasidero.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


La data di oggi era particolarmente attesa, dopo l'ultimo incontro «proficuo» svoltosi venerdì scorso, sempre a Palazzo San Giovanni. Data, quella odierna coincisa anche con la scadenza della manifestazione di interesse per i voucher destinati agli utenti che usufruiranno del servizio.

È arrivata dunque la svolta tanto attesa, dopo mesi di battaglie. Dopo la chiusura "forzata" del Centro diurno Rose Blu, l'ultima protesta ha visto protagonista a inizio mese il presidente Barresi. Nell'ultimo anno, infatti, la cooperativa, unica sul territorio accreditata a svolgere il servizio di Centro per disabili adulti, ha dovuto lottare non solo con la pandemia, ma anche con le lungaggini della burocrazia.


PER APPROFONDIRE: Il nostro reportage sul Centro diurno di Villa San Giovanni


Adesso, grazie anche alla determina del settore politiche sociali che riconosce l'accreditamento del Centro diurno Rose Blu, la struttura per disabili adulti, potrà finalmente riaprire e svolgere un importante servizio, a supporto di assistiti e famiglie.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.