Avvenire di Calabria

Da oggi i festeggiamenti in Cattedrale

Festa San Pietro e Paolo nella diocesi lametina

Domani alle 19.30 la messa solenne presieduta da monsignor Cantafora

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Entrano nel vivo le celebrazioni in onore dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, patroni della città e della Diocesi di Lamezia Terme. Oggi, vigilia della solennità, alle 11 in Cattedrale il Vescovo della Diocesi di Crotone – S. Severina Monsignor Domenico Graziani presiederà una santa Messa per i cinquant’anni di sacerdozio del sacerdote lametino Peppino Ferraro. Alla sera, alle 19.30 sarà Monsignor Giuseppe Ferraro a presiedere la celebrazione eucaristica, nel cinquantesimo anniversario della sua ordinazione sacerdotale.

Giovedì 29 giugno, giorno della festa dei Santi in Patroni, alle 10.30 in Cattedrale la santa Messa stazionale presieduta dal vescovo emerito Vincenzo Rimedio con i sacerdoti e i religiosi di tutta la diocesi. Alle 19.30 il Vescovo Luigi Cantafora presiederà la santa Messa pontificale alla presenza delle autorità civili e militari, al termine della quale impartirà la benedizione papale con indulgenza plenaria. All’inizio della celebrazione, come tradizione ormai da qualche anno, il Sindaco in rappresentanza di tutta la comunità cittadina rinnoverà l’atto di affidamento della città ai Patroni consegnando un plastico raffigurante la città di Lamezia Terme nelle mani della statua di San Pietro. Subito la Messa, la processione delle statue dei Santi Patroni per le vie del centro cittadino. Al termine della funzione, il Vescovo Cantafora rivolgerà il tradizionale messaggio alla Diocesi.

Articoli Correlati

Il programma della festa patronale di Lamezia Terme

Il programma della festa patronale di Lamezia Terme

Domani la diocesi di Lamezia Terme si appresta a vivere la giornata di festa in onore dei Santi Patroni, Pietro e Paolo. Nel pomeriggio, tra i vari momenti di spiritualità, si terrà la benedizione dell’albero della carità da parte del vescovo

Inaugurata la fazenda femminile per donne con dipendenze

Il Vescovo ha affidato le ragazze e le volontarie che saranno ospitate nella fazenda femminile alla protezione della Madonna della Quercia «che è apparsa in questo luogo, così nascosto e così’ impervio, e ne ha fatto un luogo di speranza».

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.