Avvenire di Calabria

L’arcivescovo di Cosenza-Bisignano richiama alla speranza rivolgendosi alle comunità del cosentino colpite la scorsa notte da una frana

Frana Rota Greca, la vicinanza dell’arcivescovo Nolè

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’arcivescovo di Cosenza-Bisignano, monsignor Francesco Nolè, appresa la notizia della frana avvenuta la scorsa notte a Rota Greca, ha espresso la sua vicinanza all’intera comunità
«Esprimo la mia vicinanza e quella della Chiesa cosentina alle famiglie colpite direttamente dalla frana e all’intera comunità di Rota Greca. In questo momento difficile sento di richiamare alla Speranza guardando la luce anche quando le tenebre sembrano sopraffarci. Non lasciamoci sommergere dall’angoscia e dalle umane e comprensibili paure. La nostra fragile terra di Calabria richiede dalle istituzioni quella cura alla quale Papa Francesco ci richiama nell’ottica di quella ecologia integrale che mette al centro la persona e il Creato. A voi cittadini di Rota Greca l’invito a stringervi nella solidarietà e nell’operosità che ha sempre caratterizzato il nostro popolo. La Chiesa cosentina non mancherà di far sentire la sua concreta vicinanza a questa comunità ferita. Tutti vi affido alla Vergine Maria del Pilerio, Madre e sostegno nostro e a San Francesco di Paola che tanto venerate».

Articoli Correlati

Balzo di positivi in Calabria, oggi sono 110

Balzo di positivi in Calabria. Secondo l’ultimo bollettino della Regione sull’emergenza Covid-19, oggi si contano ben 110 casi in più di soggetti che hanno contratto il virus su tutto il territorio regionale

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.