Avvenire di Calabria

Le parole del presidente Cei Bassetti chiariscono i dubbi sulla partecipazione alle celebrazioni eucaristiche

Green pass per la messa? Il riferimento è il protocollo Cei-Governo

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Green pass per la messa? Il presidente Cei chiarisce. «La certificazione verde non è richiesta per partecipare alle celebrazioni. Si continua a osservare quanto previsto dal Protocollo Cei-Governo del 7 maggio 2020. Integrato con le successive indicazioni del Comitato tecnico-scientifico. Mascherine, distanziamento tra i banchi, comunione solo nella mano, niente scambio della pace con la stretta di mano, acquasantiere vuote».


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


La precisazione sull'opportunità o meno di green pass per partecipare alle messe, arriva dal cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei. E chiariscono alcuni dubbi anche rispetto alle voci circolate negli ultimi giorni. Per allontanare via ogni ulteriore dubbio, Bassetti ha spiegato inoltre che il termine “trattativa” con cui si era riferito ieri mattina ai giornalisti, a margine dell’Assemblea plenaria del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa (Ccee), fa riferimento proprio al Protocollo sottoscritto l’anno scorso.


PER APPROFONDIRE: Il cardinale Bassetti: «Che gioia per le messe ritrovate»


Si tratta di una trattativa compiuta nel 2020 e che continua a essere valida ancora per l’oggi. Quindi al momento, niente green pass per partecipare alle messe.

Articoli Correlati

L'impegno della Caritas di Reggio Calabria nel post-lockdown

L’impegno della Caritas di Reggio Calabria nel post-lockdown

Conosciamo da vicino le numerose opere della Caritas dislocate sul territorio diocesano di Reggio Calabria – Bova. In particolare, va evidenziato il grande lavoro dei centri d’ascolto della Caritas diocesana che sono tre e con diverse ubicazioni in Città.

Giornata della Statistica

Statistica cambia la prospettiva: costruire previsioni, non solo analisi

Oggi, mercoledì 20 ottobre è l’undicesima Giornata italiana della Statistica, celebrata su scala mondiale ogni cinque anni. Proponiamo un’importante contributo a firma dei professori Ferrara e Pansera del DecisionsLab dell’Università Mediterranea che spiega questi cambiamenti partendo dalla propria esperienza di ricerca.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.