Avvenire di Calabria

Il sindaco Falcomatà e l'assessore Scopelliti rinnovano la loro fiducia a "Inside" e “ProLoco Reggio Calabria San Salvatore”

I beni archeologici affidati alle associazioni reggine

L'obiettivo di Palazzo San Giorgio è moltiplicare queste iniziative. Per farlo c'è bisogno di spunti operativi dal territorio

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I beni archeologici affidati alle associazioni reggine. Stamttina rinnovate le convenzioni. A beneficiarne saranno "Inside" e “ProLoco Reggio Calabria San Salvatore”. Ancora una volta Palazzo San Giorgio punta sulla gestione esterna del suo patrimonio. E lo fa per migliorare i risultati in termini di valorizzazione.

Si è tenuta stamattina la conferenza stampa al Salone dei Lampadari. I vertici del Comune: «Strada da seguire».

I beni archeologici affidati alle associazioni reggine
Un frangente della conferenza stampa di stamattina

I beni archeologici alle associazioni reggine

Si prosegue sulla strada del coinvolgimento. Per questo motivo il Comune non ha avuto dubbi nel rinnovare le convenzione a due associazioni culturali. Sono i gestori temporanei di alcuni dei siti archeologici più importanti della Città.

Si tratta dell'associazione “Inside” che continuerà ad occuparsi della gestione e della valorizzazione del Parco archeologico urbano. Quest'ultimo comprende i siti archeologici “Ipogeo” di Piazza Italia e Odeìon di via XXIV Maggio. E ancora le Mura Greche e le Terme Romane sul lungomare “Italo Falcomatà”.

Lontana dal centro, ma non per questo "periferica", l'opera della “Pro Loco Reggio Calabria San Salvatore”. Questa associazione sarà impegnata nel “Parco archeologico città antica di Sant’Agata”.


PER APPROFONDIRE | Il lavoro sul San Basilio della vecchia città di Sant'Agata (Leggi l'articolo)


Alla conferenza stampa di stamattina hanno preso parte il sindaco Giuseppe Falcomatà e l’assessore alla Cultura, Rosanna Scopelliti. Al loro fianco anche la Responsabile del Servizio “Valorizzazione del patrimonio culturale, Daniela Neri, e il responsabile delle Aree Archeologiche, Pasquale Borrello.

Le parole del sindaco

Il sindaco Falcomatà, nel suo intervento, ha sottolineato «la positiva, fondamentale ed imprescindibile collaborazione, appassionata e professionale, delle associazioni». Su questo aspetto, il sindaco evidenzia che si tratti di un indirizzo politico verso «un percorso di coinvolgimento della città anche per gli altri siti archeologici e culturali cittadini».

La soddisfazione dell'assessore

A margine dell’incontro, l’assessore Rosanna Scopelliti, si è detta «soddisfatta per un percorso che viene riproposto in continuità col passato». Prosegue l'assessore alla Cultura: «Riscontrati i risultati molto positivi dello scorso anno – conclude Scopelliti – proseguiamo con un’attività che è soltanto un punto di partenza».

Articoli Correlati

Covid in Calabria, contagi in calo

Contagi in calo rispetto al giorno precedente in Calabria. È quanto emerge dall’ultima ricognizione del Dipartimento tutela della salute della Regione. I numeri.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.