L’omaggio di Palazzo San Giorgio al Luogotenente Salvatore Piazza – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Comandante della Stazione dei Carabinieri di Pellaro dal 1984, è recentemente andato in pensione

L’omaggio di Palazzo San Giorgio al Luogotenente Salvatore Piazza

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha accolto ieri mattina a Palazzo San Giorgio il Luogotenente Salvatore Piazza, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Pellaro dal 1984, recentemente andato in pensione, cui è stata consegnata dal primo cittadino una pergamena in segno di gratitudine per la preziosa opera di servizio prestata durante la sua carriera alla comunità pellarese e all'intera città. Alla cerimonia hanno preso parte anche il Maggiore dell'Arma dei Carabinieri, Cristian Tedeschi, il Luogotenente Francesco Pati ed i consiglieri comunali Giovanni Latella e Giuseppe Marino.

Nel corso del suo intervento, il primo cittadino ha sottolineato «il ruolo fondamentale del comandante Piazza nel rappresentare punto di riferimento ed esempio per ogni cittadino di Pellaro».

«Nella sua lunga carriera - ha aggiunto - è entrato in perfetta simbiosi col territorio dimostrando come, quando le istituzioni riescono a conquistare il cuore della gente, si vince una grande battaglia. Al luogotenente Piazza vanno tutti i nostri sentimenti di riconoscenza e gratitudine per l’ottimo servizio di prevenzione, contrasto e repressione del fenomeno mafioso».

Alle parole del sindaco si sono aggiunte quelle del Maggiore Tedeschi che ha ribadito «l'importanza rappresentata dal luogotenente Piazza e di tutti i comandanti delle Stazioni dei Carabinieri che operano sul territorio cittadino».

«Uno dei meriti più grandi del comandante Piazza - ha spiegato il Maggiore - è stato sicuramente quello di instillare l'essere carabiniere ad ognuno dei suoi militari. Per noi gli alamari restano cuciti sulla pelle, così come il legame col luogotenente Piazza resta indissolubile».

Salvatore Piazza, in conclusione, ha ringraziato l’Arma dei Carabinieri e l'Amministrazione comunale ricordando come la città di Reggio Calabria l'abbia, di fatto, adottato: «Nei momenti anche drammatici, la popolazione mi ha sempre sostenuto. È un giorno speciale. Essere ricordato con stima e affetto mi riempie di commozione e mi fa sentire meno il peso di essere andato in pensione».

Di seguito le motivazioni del riconoscimento consegnato al luogotenente Salvatore Piazza, lette dal sindaco Giuseppe Falcomatà durante la cerimonia a Palazzo San Giorgio:
“Al luogotenente Salvatore Piazza, comandante della stazione dei Carabinieri di Pellaro dal 1984. Per il lunghissimo, importante, percorso umano e professionale nell’Arma dei Carabinieri che lo ha visto, per oltre 41 anni, sempre impegnato al servizio dello Stato e della comunità; per il determinante apporto investigativo alle indagini che portarono allo smantellamento di organizzazioni criminali dedite allo spaccio di droga e di sodalizi mafiosi, portando all’arresto di numerosi soggetti affiliati alla ‘ndrangheta locale; per essere stato punto di riferimento, baluardo di legalità e sicurezza per l'intera comunità pellarese. In occasione del suo pensionamento, i migliori auguri e sentiti ringraziamenti dall’Amministrazione comunale di Reggio Calabria”.

Articoli Correlati

Reggio Calabria, carabinieri chiudono casa di riposo

La magistratura reggina mette i sigilli a una struttura dove i responsabili sono accusati di maltrattamento: i pazienti sono stati ritrovati denutriti e in condizioni davvero gravi, tra cui il ricorso a una sedazione continua.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.