Avvenire di Calabria

Consegnate alcune strumentazioni mediche al Grande Ospedale Metropolitano

Reggio Calabria, il dono delle PGS al Gom

L’iniziativa benefica, a favore del reparto di ematoncologia pediatrica, è frutto dell’iniziativa “Giochiamo per un Sorriso”

di Sergio Notaro

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Comitato Provinciale delle Polisportive Giovanili Salesiane ha consegnato alcune strumentazioni utili ai pazienti e alle attività sanitarie del reparto di ematoncologia pediatrica del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria.

Il dono del Comitato delle Pgs di Reggio Calabria a Gom

La donazione è stata formalmente accolta in questi giorni dal Gom e si è resa possibile grazie al ricavato di “Giochiamo per un Sorriso”, evento sportivo e benefico a cadenza annuale la cui settima edizione si è svolta il 12 giugno dello scorso anno presso la struttura “Mirabella” di Vito.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


La consegna delle dotazioni mediche - un mobiletto porta vetrini, una stampante per etichette e delle cuffie ipotermiche per la chemioterapia del valore complessivo di mille euro - è avvenuta nel pomeriggio di venerdì 25 marzo 2022 nei locali del presidio “Morelli” dell’ospedale reggino, alla presenza di una rappresentanza delle PGS Reggio Calabria, guidata dal presidente Filomena Iatì, e dei sanitari del reparto di ematoncologia pediatrica diretto dalla dottoressa Rosalba Mandaglio.

«Questo è il risultato di ciò che ogni anno - spiega il presidente PGS Reggio Calabria Filomena Iatì - con amore, impegno e dedizione, riusciamo a portare a casa grazie all’evento “Giochiamo per un Sorriso”. Non è molto, ne siamo consapevoli e, per questo motivo, ci impegneremo a fare sempre di più. Però è sufficiente perché ogni componente del Comitato Provinciale PGS di Reggio Calabria possa sentirsi, nel proprio piccolo, utile e soprattutto vicino a chi soffre e combatte tutti i giorni per restare aggrappato all’inestimabile dono della vita. Ed è anche il nostro modo per dire grazie a chi, ogni giorno, si prodiga con immenso amore per salvare vite umane: medici, infermieri, operatori socio-sanitari. Non troveremo mai le giuste parole per esprimere loro la nostra gratitudine».


PER APPROFONDIRE: Pgs Reggio Calabria, domenica a Locri la seconda Festa Provinciale


L’impegno concreto di “Giochiamo per un Sorriso” non finisce qui. Le PGS Reggio Calabria sono già a lavoro per l’edizione 2022 dell’evento benefico che attraverso lo sport, nel prossimo mese di maggio, proverà ancora una volta, grazie al generoso contributo dei partecipanti, a regalare sorrisi e speranza ai giovanissimi pazienti dell’Ospedale Metropolitano.

Articoli Correlati

Savino (Cei) in Moldavia, visita al vescovo di Chisinau

Dopo essere stato ad Odessa, in Ucraina, in rappresentanza della Cei in occasione della tappa della Carovana della Pace, il vescovo Savino è stato in Moldavia: dall’inizio della guerra, qui accolti oltre 400 mila profughi.