Avvenire di Calabria

Il vescovo monsignor Leonardo Bonanno, celebrerà la Santa Messa alle ore 11 che verrà trasmessa dall’emittente televisiva Rete Sud

San Marco Argentano, la festa patronale sarà in diretta streaming

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Diocesi di San Marco Argentano- Scalea, che ha l’Evangelista come Patrono (lo è anche della Diocesi) oggi, 25 aprile il vescovo mons. Leonardo Bonanno, celebrerà la Santa Messa alle ore 11 che verrà trasmessa dall’emittente televisiva Rete Sud (canale 88 del digitale terrestre) e sul canale Youtube della diocesi. Nella chiesa di San Giovanni Battista del centro storico della città normanna, dove è conservato il simulacro del santo, saranno presenti soltanto il Parroco, il Sindaco e il Presidente del Consiglio comunale. 

Le celebrazioni religiose per la festa di San Marco Evangelista si svolgeranno nel rispetto delle norme vigenti per il contenimento della pandemia, ricorrendo ai social media per una comunicazione “virtuale” ma capace di raggiungere tanti ascoltatori, fisicamente lontani dai luoghi di culto. 

A loro e a quanti collaborano in questo tempo di crisi epocale mons. Bonanno, rivolgerà una parola di gratitudine e di incoraggiamento a nome della comunità ecclesiale; agli altri rappresentanti delle Istituzioni del territorio diocesano, cosi come a medici, infermieri, religiose e cappellani degli ospedali, giungerà il suo accorato grazie a nome della Chiesa diocesana. Al termine del rito il Sindaco Virginia Mariotti, come da consolidata tradizione, offrirà simbolicamente al santo Patrono le chiavi della Città, implorandone la protezione per i concittadini in questo tempo di particolare preoccupazione e disagio sociale.

Anche se a distanza ci si potrà sentire Chiesa di Dio, che condivide i dolori e le speranze degli uomini del nostro tempo, in attesa di raggiungere “cieli e terra nuovi” dove tanti nostri fratelli anche a causa della pandemia ci hanno preceduto. 

Articoli Correlati

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.

Oggi è la festa dell’Assunta: ecco cosa si celebra

Ferragosto, apice dell’estate, è in realtà una solennità molto sentita dai cristiani. Si tratta di una fra le più antiche feste mariane. La Vergine Assunta, recita il Messale romano, è primizia della Chiesa celeste