Avvenire di Calabria

L'iniziativa è promossa dall'associazione "Capodanno in Paradiso" nata dall'impegno di due genitori dopo la perdita del figlio in un incidente stradale

Sicurezza stradale, concorso per le scuole calabresi

Gemma e Antonio Trento dal 2003 convivono col dolore della tragica perdita del figlio sulla Statale 106. Dallo strazio è partito il loro impegno sociale

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sicurezza stradale, concorso per le scuole calabresi. L'iniziativa è promossa dall'associazione "Capodanno in Paradiso" nata dall'impegno di due genitori dopo la perdita del figlio. Gemma e Antonio Trento dal 2003 convivono col dolore della tragica perdita del figlio sulla Statale 106. Dallo strazio è partito il loro impegno sociale.

Sicurezza stradale, concorso per le scuole calabresi

“Capodanno in Paradiso” promuove un concorso per tutte le scuole di ogni ordine e grado dei comuni attraversati dalla Strada Statale 106. I temi del concorso, con riferimento alla sicurezza stradale e alla mobilità sostenibile, sono diversificati in base al ciclo di studi.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Per la scuola primaria, gli studenti in erba dovranno immaginare la nuova Strada Statale 106 che sognano. Alla scuola secondaria di primo grado, il focus sarà sulla mobilità sostenibile «perché ho cura del pianeta e della mia salute».

Infine per le scuole secondarie di secondo grado, il titolo del concorso è “Quanti like vale la tua vita?” ed è indirizzata a riflettere sulle fonti di distrazione alla guida.


PER APPROFONDIRE: Statale 106, Gemma e Antonio Trento sulla strada dei diritti


La scadenza fissata è per il 31 marzo 2022. Tutti i dettagli sono disponibili sulla Fan Page ufficiale dell’associazione su Facebook.

Articoli Correlati

Il diario della Polizia di stato entra nelle scuole di Reggio Calabria

Il “Mio Diario” della Polizia di Stato entra anche nelle aule delle scuole di Reggio Calabria. Si tratta di un’iniziativa giunta alla nona edizione e svolta in collaborazione con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e l’Istituto poligrafico e Zecca dello Stato.