Avvenire di Calabria

Padre Pasquale Castrilli è un missionario oblato, originario del molise e attualmente vive in Sicilia, ha fondato il gruppo dei preti runners

Torna la CorriReggio: gareggiano anche alcuni sacerdoti podisti

Torna la CorriReggio e con essa tante storie tra cui quella del gruppo dei sacerdoti con la passione per la podistica ormai habitué dell'evento

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I preti (sempre) di corsa in gara alla CorriReggio: nel giorno in cui i reggini ritrovano la tradizionale maratona cittadina emerge una nota di colore che riguarda i sacerdoti podisti.

I sacerdoti podisti in gara alla CorriReggio

Gli organizzatori l'hanno chiamata "La Festa del Ritorno". Così la tradizionale maratona del 25 aprile a Reggio Calabria segna la celebrazione della fine dello stato di emergenza legato alla pandemia iniziata oltre due anni fa.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


I dettagli tecnici

La corsa ha preso il via alle 10.45 di oggi, con un percorso leggermente modificato rispetto alla tradizione. Infatti, si è snodata dall’area Stele Falcomatà - Rosa dei Venti del Lungomare, nei pressi di Piazza indipendenza, e ha percorso il lungomare fino alla Stazione Centrale, via Barlaam, sottopasso del Calopinace, per girare poi in via Fortino a mare, zona Tempietto, e ritornare lungo la passeggiata a mare Vittorio Emanuele III.

Sostanziale novità per questa edizione l’arrivo all’Arena Lido, nel nuovo waterfront, i cui ampi spazi hanno consentito una maggiore distribuzione dei partecipanti, allo scopo di evitare eccessivi assembramenti. Come ogni anno, due le tipologie di gara; la corsa competitiva riservata agli atleti tesserati per un percorso di 13.5 km (tre giri di passaggio al viraggio e nuovo utilizzo della impegnativa rampa di Rada Giunchi nei pressi del Lido) e quella non competitiva, più semplice, aperta a tutti gli altri, di soli 4.5 km.


PER APPROFONDIRE: Un messaggio di Pace, ritorna la Corrireggio


Tra i partecipanti alla maratona anche padre Pasquale Castrilli, missionario oblato messinese. Un sacerdote con la passione per la podistica che ha anche scritto un libro "Preti (sempre) di corsa". Padre Castrilli è ormai un habitué della CorriReggio essendo alla sua terza edizione da concorrente.

Padre Pasquale è un missionario Oblato di Maria Immacolata (OMI). E' di origine molisana e vive attualmente in Sicilia. Giornalista, dirige il mensile Missioni OMI. E' impegnato nell'evangelizzazione con le missioni popolari e giovanili. Corre dal 2011. Autore di vari libri sui temi dell'evangelizzazione della comunicazione, nel 2019 ha pubblicato Evangelii Gaudium. La staffetta dei sacerdoti runners sulle pendici dell'Etna (Missionari OMI Editrice) sulla vittoria alla Supermaratona dell'Etna 2018 di una super staffetta composta da don Vincenzo Puccio, don Gianni Buontempo e don Franco Torresani.

Articoli Correlati

Un messaggio di Pace, ritorna la Corrireggio

Torna dal vivo la Corrireggio. L’ormai tradizionale appuntamento con l’evento podistico all’insegna dello sport e dell’ecologia è giunta alla 40esima edizione. Il ritorno “in presenza” dopo la pandemia.