Avvenire di Calabria

Gli ultimi due giorni sono stati caratterizzati da un doppio incontro con la Caritas Hellas

Caritas in Grecia, al via un programma di «scambio» di competenze

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Prosegue il viaggio della delegazione della Caritas reggina in Grecia. Gli ultimi due giorni sono stati caratterizzati da un doppio incontro con la Caritas Hellas, partendo da un approfondimento sul programma "Elpis" per lo sviluppo di Centri d'Ascolto su basa diocesana nel terreno ellenico.

Fin ad oggi, l'attività del programma ha permesso l’organizzazione di incontri di formazione e informazione con le parrocchie di Patrasso, Voula, Neo Eraklio, Pireo; la costituzione di due centri di ascolto ex novo (Patrasso e Neo Eraklio); e l'avvio di una fase preparatoria alla costituzione di un Centro di Ascolto (Pireo). A tal proposito, con la parrocchia di Voula si è ipotizzato uno scambio di esperienze con la Caritas reggina.

Altrettanto importante è stato l'incontro con Maria Alverti, direttrice di Caritas Hellas, che si è basato su tre livelli. In primis, la verifica e valutazione delle attività realizzate nel Gemellaggio; poi la promozione e realizzazione di percorsi formativi per gli operatori pastorali di tutte le Caritas diocesane greche. E, infine, un progetto di economia sociale che prevede incontri di formazione e sensibilizzazione per le diocesi greche ed uno studio di fattibilità per progetti di sviluppo nel settore turistico.

In tale occasione è emerso quanta strada in sei anni abbiamo percorso «accanto», come don Italo Calabrò e don Tonino Bello ci ricordano sempre: non bisogna camminare avanti e neanche dietro; bisogna camminare accanto, bisogna accorgersi di chi fa fatica a tenere il passo; bisogna allungare le braccia, stringere le mani, mettersi in piedi.

Articoli Correlati

Torna la festa patronale a Marina di San Lorenzo

Torna la festa patronale a Marina di San Lorenzo

Il borgo grecanico si appresta a vivere i giorni della festa pur osservando tutte le restrizioni dovute al coronavirus. Sospese le attività civili che, negli anni, avevano allietato anche i paesi dell’hinterland.

Un nuovo sacerdote per la Chiesa di Locri

Un nuovo sacerdote per la Chiesa di Locri

Don Gianluca Longo riceverà l’ordinazione sacerdotale da monsignor Francesco Oliva nella Concattedrale di Gerace. Il giovane si è formato presso il seminario “Pio XI” di Reggio Calabria.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.