Avvenire di Calabria

Una edizione rinnovata e migliorata in chiave estiva con due importantissime novità: il Concorso Bergamotto d’Argento e il premio CiaKalabria

Conto alla rovescia per il XIV Reggio Calabria FilmFest

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Motori ormai caldi e fermento palpabile in città per l’imminente avvio della XIV edizione del “Reggio Calabria FilmFest”. La grande kermesse cinematografica si svolgerà in riva allo Stretto dal 24 al 29 agosto e vedrà l’Arena dello Stretto Ciccio Franco quale straordinaria cornice pronta ad accogliere i grandi personaggi ospiti dell’edizione 2020. Uno schermo sul mare, dove lo Stretto si trasformerà in scenografia d’eccezione accogliendo attori, scrittori, musicisti, artisti, provenienti da tutta l’Italia, e non solo, per una 5 giorni dedicata al mondo cinematografico a 360°.

Tra le numerose sezioni ormai collaudate e di grande successo quali, per esempio, il “Millennial Movie”, “un libro per il cinema”, il “cinema dentro le mura”, quest’anno, in una edizione rinnovata e migliorata in chiave estiva ci saranno due importantissime novità: il Concorso Bergamotto d’Argento e il premio CiaKalabria. Il Bergamotto d’Argento inserisce all’interno del Rcff un contest per lungometraggi da affiancare a quello già amatissimo per corti. Il premio è realizzato dal Maestro orafo Gerardo Sacco.

“CiaKalabria” invece rappresenta un importantissimo riconoscimento alle migliori maestranze artistiche e tecniche che si sono distinte sui set calabresi, che viene realizzato in collaborazione con Calabria Film Commission. Le maestranze nel Cinema sono un comparto importantissimo della produzione e per lo sviluppo di qualsiasi prodotto audiovisivo e, anche in Calabria, finalmente, cresce il livello dei nostri professionisti del settore. Il premio rappresenta, insomma, un modo per offrire il giusto tributo a chi partecipa con grande perizia e professionalità alle produzioni made in Calabria pur restando dietro i riflettori, contribuendo in modo determinante allo sviluppo di questa importantissima industria che è il cinema, anche alle nostre latitudini, dove c’è una grandissima potenzialità ancora in parte inespressa e che va coltivata, sviluppata e soprattutto riconosciuta.

Articoli Correlati

Sta per tornare il Reggio Calabria Film Fest

Una pausa, dunque, che non ha danneggiato ma, piuttosto, dato nuovo slancio al FF che viene rivisitato con una nuova formula, quella estiva, che si sposa perfettamente con la naturale vocazione turistica della nostra bellissima città

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.