Avvenire di Calabria

Oggi, lunedì 17 febbraio, dalle 17.30 presso la Chiesa di Gesù e Maria: interverrà monsignor Pacomio, vescovo emerito di Mondovì

Diocesi Reggio, tavola rotonda sulla figura di suor Maria Salemi

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Oggi, lunedì 17 febbraio, dalle 17.30 presso la Chiesa di Gesù e Maria si terrà la presentazione degli atti sulla Fondatrice delle Figlie di Maria Santissima Corredentrice, suor Maria Salemi. Una tavola rotonda, dal titolo "Nella Chiesa per i Sacerdoti" che vedrà i saluti iniziali di suor Carolina Nostro, superiora generale della Congregazione; a cui seguiranno gli interventi di monsignor Luciano Pacomio, vescovo emerito di Mondovì (Cuneo) e don Nuccio Cannizzaro, parroco di San Giorgio della Vittoria.

 
La figura di suor Maria Salemi, la Direttrice, come veniva chiamata da tutti, è di una importanza unica nel panorama della vita religiosa reggina. Le sue parole, il suo esempio restano sempre vivi nel cuore delle sue figlie spirituali e di tutti quelli che hanno avuto la gioia di incontrarla e conoscerla. Il suo spirito continua in coloro che proseguono la sua opera per l’educazione e il sostegno dei ragazzi bisognosi e per i sacerdoti, per i quali suor Maria ha dedicato tutte le più belle energie della sua vita. A coordinare i lavori sarà monsignor Antonino Denisi, decano del Capitolo Metropolitano. Alle 19, poi, si terrà la concelebrazione eucaristica presieduta da monsignor Luciano Pacomio.

Articoli Correlati

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.

Oggi è la festa dell’Assunta: ecco cosa si celebra

Ferragosto, apice dell’estate, è in realtà una solennità molto sentita dai cristiani. Si tratta di una fra le più antiche feste mariane. La Vergine Assunta, recita il Messale romano, è primizia della Chiesa celeste