Avvenire di Calabria

Diocesi: Savona, mons. Marino ha consacrato presbitero fra Alessandro Freccero

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Lo scorso 15 giugno nella cattedrale Nostra Signora Assunta di Savona il frate minore cappuccino Alessandro Freccero è stato ordinato presbitero dal vescovo di Savona-Noli, mons. Calogero Marino. “C’è un crescere e un germogliare del seme di Dio nella nostra vita senza che ce ne rendiamo conto – ha detto mons. Marino rivolgendosi al frate –. Il mistero della chiamata non rimane del tutto comprensibile, perché neanche il contadino conosce il ‘percorso’ del suo terreno coltivato. Vivi una sana inadeguatezza – è stata l’esortazione –. Tutti siamo inadeguati: guai se non lo fossimo! Proprio quando siamo inadeguati il Signore soccorre la nostra debolezza. La vostra spiritualità francescana è una minorità ospitale: quando siamo ‘maggiori’ siamo respingenti, non ospitali, invece è nella grande tradizione francescana, in particolare nei cappuccini, ospitare tutti”. Il novello sacerdote, appartenente alla comunità francescana della provincia genovese e alla fraternità del convento San Francesco d’Assisi, ha presieduto la sua prima messa proprio nella chiesa dei Cappuccini. Proseguirà il suo cammino pastorale al convento di Savona, che si attesta come una realtà vivace nella quale fra Alessandro si occuperà di accoglienza vocazionale.

Fonte: Agensir

Articoli Correlati

Tags: