Avvenire di Calabria

Reso pubblico dalla Cec in occasione della ricorrenza di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e degli operatori delle comunicazioni sociali

È online il nuovo sito della Conferenza episcopale calabra

Monsignor Parisi (Commissione comunicazione e cultura): «Strumento che ci consente di cogliere, in una sola schermata, tutta la vivacità della Chiesa calabrese»

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

In occasione della ricorrenza di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e degli operatori delle comunicazioni sociali, la Conferenza episcopale calabra rende pubblico il suo nuovo sito istituzionale, www.conferenzaepiscopalecalabra.it.

Il sito, realizzato da Evermind società benefit - una Smart working company fondata da giovani calabresi (leggi qui la loro storia) – è stato sviluppato con una triplice finalità: dare risalto alle notizie provenienti da ogni singola diocesi, evidenziare i comunicati stampa della Conferenza episcopale calabra, rendere fruibili i documenti dei vescovi calabresi.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


In particolare, grazie all’ausilio dell’intelligenza artificiale, tutte le notizie più importanti che saranno pubblicate sui siti di ognuna delle dodici diocesi calabresi confluiranno sul nuovo portale, secondo i parametri che – di volta in volta – saranno individuati dalla Commissione comunicazione e cultura della Conferenza episcopale calabra, guidata dal vescovo di Lamezia, monsignor Serafino Parisi.

«Il nuovo sito – ha affermato il presule – ci permette di cogliere, in una sola schermata, tutta la vivacità della Chiesa calabrese e contribuisce a sostenere ed amplificare l’apostolato dei vescovi della regione e di tutti gli operatori pastorali coinvolti in ogni diocesi». Inoltre, ha proseguito il vescovo Parisi, «il portale istituzionale della Cec contribuirà ad avvicinare i fedeli, rendendoli partecipi delle iniziative promosse dalla Conferenza e permettendo loro di contattare le Commissioni di lavoro di cui la Cec si è dotata per andare incontro alle loro necessità».

Il sito, inoltre, offre la possibilità di iscriversi alla Newsletter istituzionale della Conferenza episcopale calabra, un altro canale di aggiornamento indispensabile per non perdere neanche una notizia che riguardi la vita ecclesiale calabrese.

Articoli Correlati

chiese estinte reggio calabria

Alla riscoperta delle chiese estinte di Reggio Calabria

Sapete cosa sono le chiese estinte? E sapete che ne esistono diverse anche a Reggio Calabria? Grazie al lavoro certosino dell’architetto Renato Laganà siamo andati alla riscoperta delle parrocchie che non esistono più, ma che hanno fatto la storia della diocesi reggina.