Avvenire di Calabria

Istituita dalle Nazioni Unite il 17 dicembre del 1999 si celebra ogni anno il 12 agosto

Giovani protagonisti, oggi la giornata internazionale dell’Onu

L'edizione di quest'anno si propone di approfondire il tema della solidarietà intergenerazionale

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il 12 agosto si celebra la Giornata Internazionale della Gioventù, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999 (risoluzione 54/120) allo scopo di evidenziare l’importanza della partecipazione dei giovani per lo sviluppo della società. La solidarietà intergenerazionale al centro dell'edizione di quest'anno.

La Giornata internazionale della Gioventù (International Youth Day) che si celebra oggi in tutto il mondo si propone di portare all'attenzionale della comunità internazionale le questioni giovanili e celebrare il potenziale dei giovani come partner nella società globale di oggi.

Giornata internazionale della Gioventù, la storia

Nel 1965, nella risoluzione 2037 (XX), l'Assemblea Generale ha approvato la Dichiarazione sulla promozione tra i giovani degli ideali di pace, rispetto reciproco e comprensione tra i popoli.

Dal 1965 al 1975, sia l'Assemblea generale che il Consiglio economico e sociale hanno sottolineato tre temi fondamentali nel campo della gioventù: partecipazione, sviluppo e pace. È stata inoltre sottolineata la necessità di una politica internazionale sulla gioventù.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Nel 1979, l'Assemblea Generale, con risoluzione 34/151, designò il 1985 Anno Internazionale della Gioventù: Partecipazione, Sviluppo, Pace.

Nel 1985, con la delibera 40/14, l'Assemblea ha approvato le linee guida per un'ulteriore programmazione e un adeguato seguito nel campo della gioventù. Le linee guida sono significative per la loro attenzione ai giovani come un'ampia categoria che comprende vari sottogruppi, piuttosto che una singola entità demografica. Forniscono proposte per misure specifiche per rispondere alle esigenze di sottogruppi come i giovani con disabilità, i giovani rurali e urbani e le giovani donne. (Fonte: risoluzione 50/81)

Nel dicembre 2009, l'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato la risoluzione 64/134 che proclama l'anno che inizia il 12 agosto 2010 come Anno internazionale della gioventù, invitando i governi, la società civile, gli individui e le comunità di tutto il mondo a sostenere le attività a livello locale e internazionale per celebrare il evento. L'Anno coinciderà con il 25 ° anniversario del primo Anno Internazionale della Gioventù nel 1985.
Il 17 dicembre 1999, nella sua risoluzione 54/120, l'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato la raccomandazione formulata dalla Conferenza mondiale dei ministri responsabili della gioventù (Lisbona, 8-12 agosto 1998) che il 12 agosto fosse dichiarata Giornata internazionale della gioventù.

L'Assemblea ha raccomandato di organizzare attività di informazione pubblica per sostenere la Giornata come un modo per promuovere una migliore consapevolezza del Programma Mondiale di Azione per la Gioventù, adottato dall'Assemblea Generale nel 1996 (risoluzione 50/81).


PER APPROFONDIRE: Giornate teologiche a Reggio Calabria, la proposta su giovani e sfide educative


La risoluzione 2250 del Consiglio di sicurezza su Gioventù, pace e sicurezza rappresenta un riconoscimento senza precedenti dell'urgente necessità di coinvolgere i giovani costruttori di pace nella promozione della pace e nella lotta all'estremismo e posiziona chiaramente i giovani come partner importanti negli sforzi globali.

Articoli Correlati