Lamezia, dimesso il vescovo Schillaci – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Era stato ricoverato in ospedale per un malore dovuto a stanchezza e stress

Lamezia, dimesso il vescovo Schillaci

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il vescovo di Lamezia Terme, Giuseppe Schillaci, è stato dimesso dal reparto di cardiologia dell’ospedale Giovanni Paolo II, dove era stato ricoverato a seguito di un malore. Le notizie circa il suo stato di salute sono più che tranquillizzanti: si sarebbe trattato di un accumulo di stanchezza e di stress. Proprio per questo i sanitari hanno raccomandato a monsignor Schillaci un periodo di riposo, una pausa dai suoi tanti impegni. Il vescovo, anche durante il periodo di allarme dovuto al coronavirus, si è sempre dimostrato attivo e vicini ai propri fedeli con la celebrazione della messa trasmessa in streaming; adesso, però, si deve fermare per un po'.
Prima di essere dimesso, Schillaci ha ringraziato la direzione sanitaria; il reparto di cardiologia ed il suo primario, Roberto Ceravolo; le suore dell’Istituto “Tommaso Maria Fusco”; il cappellano dell’ospedale, padre Giuseppe Ferrara; i vescovi, i presbiteri ed i fedeli che in queste ore gli hanno fatto sentire tutto il loro affetto e vicinanza.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.