Avvenire di Calabria

L'Arpacal di Vibo Valentia esclude l'inquinamento fecale

Nel mare di Nicotera torna la “fioritura algale”

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Dipartimento provinciale Arpacal di Vibo Valentia comunica che “nelle acque di balneazione del comune rivierasco di Nicotera è stato osservato e confermato all'analisi (primo prelievo del 31 maggio scorso) uno sviluppo microalgale che ha conferito alle acque una colorazione giallastra con intense striature di colore marrone”.

Lo stesso dipartimento dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente comunica che «non è stato riscontrato invece finora, inquinamento di tipo fecale (escherichia coli; Enterococchi intestinali). Considerate le previsioni meteo-marine dei prossimi giorni, il fenomeno potrebbe perdurare o la fioritura microalgale potrebbe addensare fino al termine del ciclo vitale».

L’Arpacal informa infine che «l'indagine analitica prosegue».

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.