Avvenire di Calabria

La candidata a governatore della Calabria per il centrosinistra è Maria Antonietta Ventura, notissima imprenditrice nel settore ferroviario

Pd e M5s trovano l’intesa: la candidata è Maria Antonietta Ventura

La Ventura, recentemente, aveva assunto anche l'incarico di presidente regionale dell'Unicef : «Immagino una Calabria più semplice»

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Maria Antonietta Ventura è il nome sul quale avrebbe trovato l'accordo il centrosinistra per il candidato presidente alle prossime elezioni regionali in Calabria. La Ventura, classe '68, è una imprenditrice del settore ferroviario e guida una impresa di famiglia. È anche presidente del Comitato regionale per l'Unicef della Calabria. Sul suo nome ci sarebbe anche il gradimento di Giuseppe Conte e del M5S.

"Sono ancora frastornata - ha detto all'ANSA - e sto cercando di riprendermi. È una situazione completamente nuova nella quale devo cercare di calarmi al più presto. Ho accettato appena mi è stato proposto di candidarmi".

"Io - ha aggiunto - immagino una Calabria più semplice e fruibile per tutto, perché' abbiamo le potenzialità per diventare il posto più bello del mondo. Una terra che già di suo è meravigliosa ma che deve diventare soprattutto vivibile, dove non deve essere tutto complicato. Qui da noi, e lo sappiamo bene, è complicato fare impresa, accedere in ospedale, portare i propri figli all'asilo, tutti temi sui quali si può e si deve lavorare".

"Dopo settimane di intenso e serio confronto con tutte le forze politiche e civiche del territorio che si riconoscono nella coalizione tra il centrosinistra unito e il M5S, annunciamo la candidatura di Maria Ventura alla presidenza della Regione Calabria". Lo affermano Giuseppe Conte, Enrico Letta e Roberto Speranza.

Maria Ventura, Presidente di Unicef Calabria e imprenditrice alla guida di un solido gruppo attivo nel settore degli armamenti ferroviari, " è la personalità migliore per conciliare slancio nei valori e pragmatismo nell'azione. La nostra proposta guarda alla Calabria che lavora e che lotta, che innova e costruisce un riscatto vero, oltre ogni retorica. Maria Ventura unisce il centrosinistra, il Movimento 5 Stelle e tutto il civismo che si ritrova nei valori della giustizia sociale, dello sviluppo sostenibile, del contrasto alla 'ndrangheta, della sanità di eccellenza per tutti, dell'istruzione e della ricerca come priorita' assolute. Valori che uniscono progressisti e riformisti" affermano Conte, Letta e Speranza che concludono: "La Calabria che si rialza dopo il Covid riparte da una candidatura unitaria di PD, M5S, Leu, Psi e Liste Civiche. Riparte dalla forza e dalla tenacia di una donna che mette la sua storia e le sue competenze al servizio della propria terra".

Articoli Correlati

Giorgia Meloni agita le regionali in Calabria

Giorgia Meloni agita le regionali in Calabria

L’affaire Rai spacca la coalizione: Giorgia Meloni mette ufficialmente in mora il centrodestra: «Occhiuto? Regole saltate». Riscalda i motori Wanda Ferro. Nel centrosinistra, c’è anche Oliverio.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.