Avvenire di Calabria

Da oggi tutti i giorni si terranno celebrazioni presiedute da sacerdoti e presuli della diocesi reggina

San Gaetano Catanoso, ecco il programma della festa religiosa

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chiesa reggina e calabrese in festa: il 20 settembre si celebra il ricordo di san Gaetano Catonoso, parroco e confessore instancabile elevato agli onori degli altari il 23 ottobre 2005. Padre Gaetano Catanoso è il patrono della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

 
Un tempo ricco di spiritualità iniziato all’indomani della chiusura dei festeggiamenti in onore alla Madonna della Consolazione a cui san Gaetano Catanoso era particolarmente devoto. Infatti, da oggi tutti i giorni si terranno celebrazioni  - dalle 18 - presiedute da sacerdoti e presuli della diocesi reggina: il 17 settembre, la comunità parrocchiale e le suore del Volto Santo pregheranno con don Marco Scordo, parroco di San Sebastiano al Crocefisso; il 18 settembre con monsignor Giacomo D’Anna, parroco di San Paolo alla Rotonda; mentre il 19 settembre a presiedere la celebrazione eucaristica sarà monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo di Reggio Calabria – Bova.
 
Nella Città dello Stretto, la festa liturgica si concluderà domenica, alle 18, al Santuario del Volto Santo con la celebrazione eucaristica presieduta da monsignor Vittorio Luigi Mondello, arcivescovo emerito di Reggio Calabria – Bova.

Articoli Correlati

cantiere sinodale reggio bova

Reggio-Bova, il “cantiere” sinodale riparte dall’esempio di Betania

«Nessuno si salva da solo», la due giorni vissuta al Soccorso restituisce argomenti per il laicato reggino. La riflessione del Segretario Consulta diocesana per le Aggregazioni Laicali sull’inizio del nuovo anno pastorale: «Gettare la maschera di discussioni e scetticismi che ci fanno camminare col freno a mano tirato».