Avvenire di Calabria

Il lungo americano (nella foto) dovrebbe completare il roster neroarancio

Viola – Aj Pacher: è fatta

Federico Minniti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L'ultimo (?) colpo di mercato della Viola Reggio Calabria arriva proprio sul 'gong' delle convocazioni al raduno di coach Calvani. Ad infoltire la schiera dei lunghi neroarancio (Benvenuti, Baldassarre e Fabi) ci penserà - come più volte annunciato - il secondo (ed ultimo) tesserato americano. Non sarà però un coloured, ma il gigante dell'Ohio, Aj (al secolo Andrew Joseph) Pacher, classe 1992 con un passato alla Wright State University. L'ala grande di 2.08 vestirà la gloriosa casacca neroarancio quest'anno brandizzata Met Extra.

Non è nuovo al campionato italiano avendo già giocato nei Knight Legnano. Eleggibile, ma non scelto al draft NBA 2014, Pacher ha giocato sia in Svizzera (miglior marcatore del campionato con 22 punti di media) che in Ungheria (17,5 punti e 8 rimbalzi di media).

Il roster della Viola, adesso, sembra al completo con Lorenzo Caroti e Marco Passera come playmaker; Alle Agbodan, Celis Taflaj, Arsen Stepanovic (questi primi tre sono under), Chris Roberts e Riccardo Rossato come esterni e nella batteria dei lunghi Agustin Fabi, Lorenzo Benvenuti, Patrick Baldassarre e Aj Pacher.

Unico dubbio è se allungare o meno la rotazione tra i lunghi, magari opzionando un under italiano di prospettiva.

Articoli Correlati

Viola Reggio Calabria, avviata la liquidazione della società

Il club neroarancio ha avviato le procedure previste dalla legge per la nomina di un liquidatore, il quale si interfaccerà con il comitato costituito ”Mito Viola” per salvaguardare l’azienda dal punto di vista finanziario e sportivo.

Viola Reggio Calabria, è corsa contro il tempo

Dopo le annunciate dimissioni (ma non formalizzate) del presidente Aurelio Coppolino, lo scorso 3 novembre, la società neroarancio è passata «nella mani» del sindaco Giuseppe Falcomatà: tra raccolta-fondi dei tifosi e la ricerca di una proprietà.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.