Avvenire di Calabria

Giornata dedicata anche al ricordo di don Italo Calabrò anche lui docente della scuola

All’Istituto Panella-Vallauri, l’ultimo giorno di scuola dedicato alla borsa di studio “Italo Falcomatà”

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il 12 giugno scorso, ultimo giorno di lezione dell’Istituo Panella-Vallauri, è stato in parte dedicato alla cerimonia di consegna della borsa di studio Italo Falcomatà, intitolata al compianto sindaco e docente dell’istituto. Premiata una studentessa della sezione grafica, Jennifer Trezza (nella foto), giovane talentuosa che nel suo percorso culturale ha unito alle notevoli competenze disciplinari, un grande amore per la cinematografia e la comunicazione. Emozione pura, filtrata attraverso lo schermo di un pc, è stato il momento in cui la Prof.ssa Rosetta Neto Falcomatà, moglie di Italo, assente all’incontro, ha recapitato ai partecipanti un vibrante ed intenso messaggio di ringraziamento per la scuola che, con continuità onora oramai da quasi due decennila memoria del docente e politico reggino. Presente all’iniziativa il dott. Franco Arcidiaco, responsabile culturale della Fondazione Falcomatà, che ha ribadito il grande impegno dell’ITTPanella-Vallauri nel ricordare la figura di quel Sindaco rispettato e stimato da tutti i cittadini aldi là degli schieramenti partitici. La Dirigente Scolastica Prof.ssa Anna Nucera, ha voluto sottolineare quanto l’operato di Italo Falcomatà possa essere un esempio di coerenza ed amore per la città ed ha esortato per le nuove generazioni a mantenere un forte legame con le istituzioni e la politica.
L’iniziativa, coordinata dalla prof.ssa Raffaella Imbrìaco, referente d’istituto per l’educazione civica, è stata arricchita da un contributo multimediale realizzato da alcuni studenti della classe VAG sezione grafica, coordinati dalla prof.ssa Manuela Turano, che in perfetto stile giornalistico hanno ideato un video dedicato alla vita e all’impegno politico e sociale del sindaco della “Primavera reggina”.

Il “Tributo ad Italo Falcomatà”, titolo dell’opera, è un esempio emblematico di quanto, a distanza di tanti anni, la figura del sindaco e professore, continui ad essere presente nel cuore di moltissimi suoi concittadini, anche per la sua predisposizione d’animo rivolta a mettere in pratica il pensiero di Don Italo Calabrò, altro grande reggino illustre, anche lui docente dell’istituto industriale cittadino. «Nessuno escluso mai» diceva sempre Don Italo, e non è un caso che questa frase ispiri ormai da molti anni la missione educativa dell’Istituto Panella Vallauri, sotto la guida didattica della Dirigente scolastica Anna Nucera e quella spirituale e morale di due uomini accomunati dallo stesso nome e dalla stessa dedizione per i più deboli.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.