Attivi due Info Point per turisti a Lorica e Camigliatello Silano – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Il Parco Nazionale della Sila rinnova l'intento di promuovere il territorio: il servizio è attivo dal 13 luglio fino al 30 agosto

Attivi due Info Point per turisti a Lorica e Camigliatello Silano

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Secondo quanto comunicato, il Parco Nazionale della Sila, dopo la fruttuosa sperimentazione avviata durante la stagione estiva 2019, rinnova il proprio intento di promuovere e rendere fruibile il territorio del Parco e della più ampia Riserva della Biosfera MaB Unesco attraverso l’attivazione dal 13 luglio al 30 agosto di due distinti servizi di Info Point: uno a Lorica – già operativo lo scorso anno – presso la Sede dell’Ente Parco ed uno, neo istituito quest’anno, presso la Sede della Nuova Pro Loco di Camigliatello Silano, su richiesta del suo Presidente Eugenio Celestino, prontamente accolta dal Presidente del Parco Francesco Curcio.
Nel corso della stagione estiva si registra puntualmente un maggiore afflusso di turisti, spesso di nazionalità straniera, in visita presso l’area protetta, che utilizzano prioritariamente le località di Lorica e di Camigliatello Silano per soggiornare o pernottare, ma anche come punti di riferimento o d’incontro per la partenza verso escursioni o passeggiate giornaliere.
Da oggi e per tutta la stagione estiva i visitatori troveranno ad accoglierli presso gli uffici dell'Ente e presso la Sede della Nuova Pro Loco di Camigliatello Silano (CS) una Guida Ufficiale del Parco, che potrà fornire loro notizie, informazioni ed indicazioni pratiche, finalizzate a rendere il soggiorno in Sila piacevole, vario e gratificante.
Il presidente dell’Ente, Francesco Curcio, ha dichiarato: «Le Guide Ufficiali del Parco svolgono un ruolo importantissimo per l’area protetta, in quanto rappresentano il principale punto di raccordo tra l’Ente e il Visitatore, che attraverso il racconto del territorio che solo chi conosce e vive l’altopiano può rendere al meglio, arriva a comprendere appieno l’immenso ed incommensurabile patrimonio naturale, paesaggistico, culturale, storico-artistico, religioso ed archeologico che la Sila rappresenta non solo come Parco Nazionale, ma anche come Riserva della Biosfera MaB Unesco».
Per questa ragione, attraverso la sottoscrizione di un apposito Protocollo d’Intesa con l’Associazione delle Guide Ufficiali del Parco, l’Ente Parco ha inteso promuovere e sostenere le attività delle Guide, sia nel settore dell’escursionismo e dell’accoglienza al visitatore, che in quello dell’educazione ambientale ed in ogni altro ambito relativo alla loro professionalità. Un impegno fattivo e concreto dell’Ente Parco, che ancora una volta sperimenta ed implementa nell’area protetta una strategia concreta di sviluppo sostenibile, generando ed incentivando i cosiddetti green jobs, lavori verdi, buoni e competenti, nel segno dei valori dello sviluppo umano integrale, un autentico investimento per il futuro.

Articoli Correlati

Al via la prima edizione di Triathlon Cross Sila

La manifestazione organizzata da Atlas Cosenza con il patrocinio dell’Ente Parco Nazionale della Sila e della Federazione Italiana Triathlon, che si terrà domenica 11 luglio a Lorica, in provincia di Cosenza.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.