Avvenire di Calabria

Nei giorni scorsi l'incontro si è tenuto, coordinato dal centro diocesano, presso la sala “Enzo D’Agostino” del seminario vescovile di Locri

Diocesi Locri-Gerace, l’Azione cattolica programma le attività future

Post pandemia, grande spazio è stato riservato all’ascolto dei presidenti parrocchiali che stanno cercando di riprendere il cammino associativo

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L'Azione cattolica della diocesi di Locri-Gerace si è soffermata durante il mese di maggio per programmare le attività future dei proprio gruppi.

A Locri - Gerace è tempo di programmazione per l'Azione cattolica diocesana

A metà del mese di maggio, sotto la guida materna di Maria e con la certezza che Cristo è risorto veramente e cammina con i suoi discepoli, i componenti del Consiglio diocesano di AC e il Comitato Presidenti Parrocchiali, si sono riuniti presso la sala “Enzo D’Agostino” del seminario vescovile di Locri per confrontarsi sui punti all’ordine del giorno  ed organizzare insieme le attività di fine anno associativo.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Dopo un momento iniziale di preghiera, sapientemente guidata dall’assistente unitario don Fabrizio Cotardo si è deciso di organizzare, probabilmente nel mese di settembre,  un convegno  ed ospitare una mostra sulla vita e l’attività della beata Armida Barelli. A questa donna straordinaria che ha avuto un ruolo centrale nella nascita dell’Università Cattolica, è dedicata la mostra che, inaugurata a Milano, sta facendo tappa in tutto il territorio nazionale. Quest’ultima si ispira alla graphic novel “Armida Barelli. Nulla sarebbe stato possibile senza di lei”, ideata e curata da Tiziana Ferrario.

Grande spazio è stato riservato all’ascolto dei Presidenti parrocchiali che , con grande fatica, stanno cercando, dopo la pandemia, di riprendere il cammino associativo. Da parte del dei membri del Consiglio, che si sono subito attivati per organizzare un calendario di visite, sono state loro garantite vicinanza ed aiuto. I diversi settori si stanno impegnando per organizzare momenti di formazione, grest parrocchiali, itinerari di iniziazione cristiana e campi estivi.


PER APPROFONDIRE: Diocesi di Locri – Gerace, nasce la commissione contro le mafie


Molto interessante è stata valutata la proposta della  Delegazione Regionale AC Calabria e  AGESCI Calabria rivolta all’organizzazione di un momento di preghiera, dialogo e confronto, secondo quanto previsto da Papa Francesco, che ha invitato tutti a fare rete al fine di realizzare il “Patto educativo globale” . Il Consiglio e il Cpp, dopo aver preso in esame la proposta decidono di concordare un calendario di incontri per promuovere la reciproca conoscenza e di organizzare, poi, il momento di preghiera al fine di viverlo  con maggiore consapevolezza.

Articoli Correlati

La migrazione è ricchezza anche per chi accoglie

La migrazione può essere ricchezza per chi accoglie? In vista della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebra il 25 settembre, il Papa ci offre tanti spunti di riflessione.