Avvenire di Calabria

Stanziamento di 600 milioni di euro destinati all'infrastrutturazione delle ZES, l'impegno del ministro per il Sud

Cannizzaro chiama, Carfagna risponde: «600 milioni per la Zes»

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“È una notizia importantissima! Accogliamo favorevolmente e con grande entusiasmo l'annuncio del ministro per il Sud e la Coesione territoriale. Il suo pragmatismo non può che incoraggiarci”. Così dagli scranni di Montecitorio il deputato reggino, entusiasta della risposta ricevuta dal Ministro Maria Rosaria Carfagna, la quale rispondendo all’interrogazione di Francesco Cannizzaro ha comunicato lo stanziamento di 600 milioni di euro destinati all'infrastrutturazione delle ZES. “Lo chiedevamo da tempo e siamo lieti che questo sia stato tra i primi provvedimenti presi dal Ministro, con il quale abbiamo avviato da tempo un laborioso confronto ed una interlocuzione decisiva” ha detto ancora il parlamentare di Forza Italia, intervenendo alla Camera nel corso del question time e rivolgendo un’interrogazione a risposta immediata al Ministro per il Sud e la Coesione territoriale rispetto all’istituzione Zone Economiche Speciali, il cui sviluppo è clamorosamente in ritardo di 4 anni.

“Semplificare le procedure e rafforzare i benefici fiscali - ha sottolineato Cannizzaro - è il punto fondamentale dal quale partire per rendere operativi queste importanti strumenti di rilancio dell’economia del Mezzogiorno. Inoltre, il rafforzamento dei ruoli dei commissari,  con l'attribuzione magari di maggiori poteri, sarebbe altrettanto significativo per intervenire sulle lentezze burocratiche riscontrate finora”. 

“Aver posto al centro dell'attenzione il ruolo delle Regioni per coordinare la progettualità strategica delle Zes, così come sostenuto dal ministro Carfagna, è di buon auspicio - ha detto ancora il deputato reggino di Forza Italia, che ha poi così concluso: “Forza Italia sarà al fianco del Ministro per il Sud e la coesione territoriale anche rispetto all'avvio e la realizzazione delle nuove procedure, consapevole del fatto che le Zone Economiche Speciali rappresentano i punti cardini della ripartenza del Mezzogiorno".

Articoli Correlati

secondo tempo falcomatà

Un anno dopo. Partecipa alla nostra indagine su Falcomatà

Dieci domande ai cittadini per capire come i reggini analizzano l’attuale conduzione politico-amministrativa della Città. Il «secondo tempo» dell’amministrazione comunale, guidata da Giuseppe Falcomatà, è iniziato da più di un anno. Ma come sta andando?

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.