Avvenire di Calabria

L’ultima analisi congiuntura calcola che sui consumi continua a mantenersi un calo del 15,2%

Confcommercio, calo dei consumi nel mese di giugno

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo le buone prestazioni di maggio, il recupero dei consumi si sta rilevando difficoltoso a giugno. L’ultima analisi congiuntura realizzata da Confcommercio, infatti, calcola che sui consumi continua a mantenersi un calo del 15,2% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Nel secondo trimestre si stima una riduzione dei consumi, nel confronto con lo stesso periodo del 2019, del 29,7%, valore negativo che si attesta al 54,5% per la domanda di servizi.
«C'è volontà di ripartire grazie al coraggio degli imprenditori che si mettono in gioco anche in condizioni di grande incertezza. Ma le perdite di fatturato e reddito sono ingenti, soprattutto per la filiera turistica, i trasporti e l'intrattenimento. È necessario incentivare la ripresa dei consumi attraverso una politica fiscale più coraggiosa, strada obbligata per ridare ossigeno alle imprese e salvare l'occupazione», queste le parole del presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, riportate sull’agenzia di stampa Ansa.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.