Covid-19, sostieni la Chiesa reggina nel servizio ai vulnerabili – avveniredicalabria

avveniredicalabria

«La Carità non va in quarantena» è lo slogan che abbiamo scelto per lanciare una campagna a favore della Caritas diocesana

Covid-19, sostieni la Chiesa reggina nel servizio ai vulnerabili

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

«La Carità non va in quarantena» è lo slogan che abbiamo scelto per lanciare una campagna a favore della Caritas diocesana di Reggio Calabria - Bova. In questi giorni abbiamo raccontato il grande servizio espletato dai volontari, nonostante le restrizioni e le difficoltà: un gioco di squadra con Banco Alimentare e Croce Rossa che sta consentendo un'azione di prossimità nei confronti di quanti non ricevono risposte dalle Istituzioni.

 
Per far fronte a quest'emergenza, l'arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova ha già destinato alcuni fondi dell'8xMille a questi servizi provando a tamponare le urgenze che, però, giorno dopo giorno si moltiplicano. Di fronte alle criticità sono sempre i volontari in prima linea, coordinati da don Nino Pangallo, direttore della Caritas locale. Un lavoro certosino che, però, ora necessita di risorse. Soltanto grazie alla generosità dei reggini è possibile continuare a fronteggiare questo nemico invisibile - il Coronavirus - che oltre alla drammaticità sanitaria sta presentando il conto anche rispetto agli "invisibili" di tutti i giorni del territorio diocesano.
 
Tanti sono i bisogni, moltissime sono le risposte: dalle mense ai centri accoglienza sino alla distribuzione di viveri e farmaci e all'attività dell'Emporio solidale diocesano. Sostieni quest'onda di umanità che, nei giorni della Resurrezione di Cristo, per noi cattolici deve essere ancora più vigorosa: «Nessuno escluso, mai!» come diceva don Italo Calabrò, così dovremo impegnarci per superare questa pandemia che rischia di lasciare indietro i più vulnerabili.
 

È possibile sostenere gli interventi, utilizzando il conto corrente postale o bonifico bancario (causale “Emergenza Coronavirus”) tramite:

INTESTAZIONE: ARCIDIOCESI REGGIO CALABRIA-BOVA | UFFICIO CARITAS DIOCESANA

IBAN: IT52I0306909606100000106002

BANCA: BANCA INTESA SAN PAOLO – FILIALE TERZO SETTORE – REGGIO CALABRIA

oppure

INTESTAZIONE: CARITAS DIOCESANA  - Via Tommaso Campanella 63/b - Reggio Calabria
BANCO POSTA IBAN: IT70J0760116300000012410890

CONTO CORRENTE POSTALE: 12410890

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.