Avvenire di Calabria

La Cisl Metropolitana di Reggio Calabria punta sulle competenze digitali per guardare al futuro con strumenti adeguati

Digitalizzazione e processi comunicativi: gli incontri della Cisl

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La digitalizzazione e i processi comunicativi che ne derivano, sono accessori indispensabili per un impegno sindacale che tenga conto del contesto in cui siamo. Un contesto quasi completamente soggiogato da un approccio virtuale sia dal punto di vista relazionale sia dal punto di vista professionale, considerando le ‘distanze’ imposte da una pandemia globale. Il tema della digitalizzazione è un tema complesso ed in continua evoluzione ed è necessario investire su questi percorsi formativi formazione, al fine di guidare e non subire la trasformazione digitale, oggi più che mai. Per questo, ai suoi iscritti, la Cisl Metropolitana di Reggio Calabria garantisce un percorso di crescita e di formazione digitale. L’effetto dirompente e trasversale delle nuove tecnologie ci deve portare non solo ad un sistema più efficiente, ma soprattutto ad accorciare le distanze e a facilitare l’accesso ai servizi. Per guidare correttamente la transizione digitale servono competenze che non si possono improvvisare: per questo la Cisl Metropolitana di Reggio Calabria ha messo in campo questa attività che punta a formare nuove competenze digitali grazie al supporto di esperti e di figure specializzate nelle conoscenze così definite ‘smart’ e accessibili alla platea di riferimento. L’obiettivo che si pone l’organizzazione è quello di migliorare la dimestichezza e l’operatività digitale attraverso un linguaggio semplice e concreto, offrendo agli iscritti CISL, delle opportunità per analizzare e approfondire metodologie per meglio confrontarsi e approcciarsi con le tecnologie digitali. Sono previsti 4 incontri, in modalità di video conferenza, per espletare un ciclo formativo che possa garantire strumenti adeguati a chi si è cimentato in un processo di emancipazione digitale.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.