Avvenire di Calabria

Il benvenuto del Segretario della Cisl di Reggio Calabria

Rosy Perrone (Cisl): «Auguriamo al nuovo vescovo buon cammino»

di Rosy Perrone*

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Rosy Perrone, segretario generale della Cisl di Reggio Calabria, rivolge un messaggio augurale all'arcivescovo eletto di Reggio Calabria - Bova, monsignor Fortunato Morrone.

L'augurio di Rosy Perrone all'arcivescovo Fortunato Morrone

Con gioia accogliamo l’ingresso nella nostra comunità pastorale del Vescovo Mons. Fortunato Morrone. A lui il compito di guidarla nel cammino di fede e proiettarla verso le grandi sfide pastorali e sociali per una rinascita effettiva ed orgogliosa della nostra amata città. In nome della Cisl Metropolitana di Reggio Calabria, rivolgo al nuovo Pastore della Chiesa di Reggio Calabria e Bova, sentimenti di speranza e fiducia. L’augurio che sentiamo di offrire a S.E. Monsignor Morrone, è quello di poter affrontare insieme, in questo tempo di incertezza e di grande difficoltà sociale ed economica, le cesure storiche che hanno caratterizzato il nostro territorio. Ancora in cerca di una sua dimensione di emancipazione.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Una scelta di condivisione che metta al centro del nostro operato, la forza delle relazioni e la lungimiranza della collaborazione; strumenti attraverso cui far maturare il senso più autentico della coesione sociale. 

Consapevoli del fatto che Monsignor Morrone saprà valorizzare il nostro impegno per il dialogo, inizieremo un percorso che ricongiunga il filo di interconnessione costruito con Padre Morosini, affinché si attivino azioni ed attività volte al bene comune, in cui, ognuno con le proprie prerogative possa dare un valore aggiunto alla nostra comunità di riferimento. Ci attiveremo dunque in un cammino condiviso, in grado di non lasciare indietro nessuno, e che coinvolga le forze positive del contesto metropolitano. Dalle realtà parrocchiali, al mondo dell’associazionismo fino a quello del volontariato; percorsi comuni da individuare e rinsaldare per incoraggiare un patto relazionale con le parti sociali e con gli organi di rappresentanza. La ricerca di soluzioni ai problemi delle fasce sociali più deboli, a cui diritti, assistenza e lavoro, sono stati per troppo tempo trascurati, - e sostituiti grazie a Dio dal grande valore della solidarietà - ci spingerà nella direzione della responsabilità quotidiana tenendo ben impresso nel nostro agire l’indissolubilità dei valori cristiani, ai quali la nostra missione si ispira.

La nostra speranza è quella di continuare a vivere l’essenza di essere comunità attiva, dopo questi mesi difficili legati alla pandemia da Covid-19, in cui la fiducia per una ripartenza è elemento essenziale, in un tempo in cui, distacchi e perdite, ci hanno fatto riscoprire i valori più profondi della nostra vita. Benvenuto Mons. Morrone. Nella Cisl troverà un punto di confronto serio, leale e credibile, ma soprattutto un alleato per aggredire le tante criticità che avvolgono i nostri territori.

* Segretario generale Cisl Reggio Calabria

Articoli Correlati

viglia di natale morrone

Come vivere la vigilia di Natale? I consigli dell’arcivescovo Morrone

Nei giorni scorsi il Pastore della Chiesa reggina aveva lanciato una proposta singolare per vivere “a pieno” questo tempo di spiritualità. Anticipare la veglia di Natale alle 20 e digiuno per tutto il giorno del 24 dicembre. Questa in sintesi l’idea del presule crotonese e guida dell’arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova.