Domani in edicola. Tra voto di scambio e rischio astensionismo – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Torna l'appuntamento con L'Avvenire di Calabria, tanti i temi nel numero in uscita

Domani in edicola. Tra voto di scambio e rischio astensionismo

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Torna, domani, l'appuntamento in edicola con L'Avvenire di Calabria assieme ad Avvenire. Tanti i temi trattati dal settimanale che dedica la sua apertura all'incontro della Conferenza Episcopale Calabra e l'appello contro il voto "di scambio" alle prossime elezioni politiche. E proprio sulle cabine elettorali (più o meno vuote) si concentra l'approfondimento d'attualità con l'analisi di tutti i candidati del collegio reggino in corsa per uno scranno in Parlamento.

Rispetto alla vita ecclesiale calabrese, due appuntamenti centrali nella settimana che sarà raccontati ai nostri lettori: l'apertura dell'anno giudiziario del Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano, con un'ampia intervista a monsignor Varone, vicario giudiziario, e la presentazione della terza edizione del premio per l'educazione intitolato all'indimenticato sacerdote reggino, don Italo Calabrò.

Spazio, anche, a un'ampia analisi sulla settimana per l'Unità dei Cristiani e all'udienza generale a San Pietro dei volontari ospedalieri.

Infine, due storie: la prima è il racconto del bombardamento ad Annà del 31 gennaio 1943 dalla vivavoce dell'ultimo testimone oculare, il marchese Ramiro Ramirez, che narra quegli attimi che costarono la vita alla sua famiglia e all'arcivescovo del tempo, monsignor Enrico Montalbetti. E poi l'esperienza di un reggino, Gaetano Campolo, che ha investito nell'industria 4.0 esportando la qualità della cucina made in Italy sul web.

Questo e tanto altro, nelle pagine de L'Avvenire di Calabria, domani in edicola.

Articoli Correlati

Scilla South

Domenica in edicola. South working, opportunità o moda attuale?

Avvenire di Calabria torna in edicola o in parrocchia assieme ad Avvenire, quotdiano dei cattolici italiani. L’apertura di questo numero è dedicato al tema del South working con un’intervista esclusiva a Walter Ruffinoni, Ceo di NTT Data per l’area Emea; in vista della festa del Primo maggio, inoltre abbiamo sentito due imprenditori reggini di due generazioni diverse: Pino Falduto e Francesco Biacca. Non manca poi la voce al sindacato con Rosi Perrone.

In edicola. Covid, l’impegno di farmacisti e medici di base

Domenica torna l’appuntamento con Avvenire di Calabria in edicola o in parrocchia con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani. L’apertura di questo numero è dedicata allo sforzo organizzativo dei professionisti della medicina territoriale per dare un nuovo vigore alla campagna vaccinale. Tra i temi più caldi: i concorsi alla MetroCity, i soldi che rischiano di evaporare per la mobilità nel capoluogo e il ricordo di Gesualdo da Reggio.

Domenica in edicola. Il Documento della diocesi sull’aborto

Torna l’appuntamento con Avvenire di Calabria, settimanale dell’arcidiocesi di Reggio – Bova, in uscita ogni domenica con Avvenire. L’apertura di questa settimana è dedicata al Documento Siate sempre pronti a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi redatto dagli esperti della diocesi sul tema dell’aborto e della libertà d’espressione. Nelle pagine interne, inoltre, dedicheremo un focus sulla sicurezza informatica.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.