Avvenire di Calabria

Torna l'appuntamento con L'Avvenire di Calabria, domenica in edicola e in parrocchia assieme ad Avvenire

Domenica in edicola. Reggio e la strada della meritocrazia

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Torna l'appuntamento con L'Avvenire di Calabria, domenica in edicola e in parrocchia assieme ad Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani. L'apertura di questo numero è dedicato agli spunti offerti dall'intervista a Stefano Poeta, presidente dell'ordine dei commercialisti. In particolare, Poeta, soffermandosi sugli scenari futuri che interesseranno Reggio e la Calabria, auspicato un maggiore coinvolgimento delle intelligenze nella Pubblica Amministrazione.
 
Il numero in uscita, domenica 22 dicembre, tornerà sui maggiori fatti di cronaca che hanno investito il territorio calabrese: dall'inchiesta "Cenide" che ha portato all'arresto del sindaco di Villa San Giovanni, Siclari, allo tsunami giudiziario di Vibo Valentia, dove una vastissima operazione di polizia ha portato al resettamento degli equilibri malavitosi in capo alla 'ndrina dei Mancuso.
 
Non solo giudiziaria, nelle pagine de L'Avvenire di Calabria, ma anche un focus sul prossimo Natale, ormai imminente. Tra le pagine di società vi segnaliamo, infine, un ampio approfondimento sull'impegno dei cattolici in politica. Questo e tanto altro lo troverete nelle pagine interne de L'Avvenire di Calabria.

Articoli Correlati

ucraina disabilità pace

Domani in edicola. Ucraina, disabilità e pace: le iniziative dalla Calabria

Tra chi torna e chi spera di partire vi raccontiamo come i calabresi lavorano da «corpi di Pace» per aiutare, soprattutto, l’evacuazione delle persone con disabilità dai territori di guerra. Questa l’apertura del numero di Avvenire di Calabria in edicola domani con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani.