Giornata Infanzia, Mattia: «Covid, attenzione alle paure latenti» – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Domenica su L'Avvenire di Calabria troverete l'intervista integrale al Garante per i diritti dei minori della Città Metropolitana, Emanuele Mattia

Giornata Infanzia, Mattia: «Covid, attenzione alle paure latenti»

Gianluca Del Gaiso

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Domenica su L'Avvenire di Calabria troverete l'intervista integrale al Garante per i diritti dei minori della Città Metropolitana, Emanuele Mattia. Ecco le difficoltà che i ragazzi più fragili vivono, specialmente, durante questa emergenza-Coronavirus. Nello speciale proposto dal settimanale troverete anche le riflessioni di Mario Nasone (Alleanze educative) e un focus su ''Casa di Benedetta'' con Bruna Mangiola e Alessandro Cartisano.


A tu per tu con il Garante metropolitano per l’Infanzia e l’Adolescenza di Reggio Calabria, Emanuele Mattia, ecco alcuni stralci dell'intervista.
 
Come stanno i minori del territorio reggino?
L’alterazione delle dinamiche sociali creata dalla pandemia li condiziona pesantemente. Sicuramente rimarrà latente la paura di un possibile ritorno alla chiusura.

Vogliamo tutti un tempo nuovo per le strade, esistono ancora i cortili per i ragazzi?
Il futuro andrebbe disegnato da quanti lo vivranno. Noi adulti dovremmo diventare dei facilitatori di sistema. Purtroppo troppo spesso pensiamo più alle nostre visioni che a quelle dei fruitori.

Per sapere di più, acquista L'Avvenire di Calabria in edicola o online (clicca quì).

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.