Locride, scrigno culturale: l’incontro di studi alla ‘Gregoriana’ – avveniredicalabria

avveniredicalabria

L'Università pontificia ha ospitato il convegno sul progetto 'Arte e fede' promosso dalla diocesi di Locri-Gerace

Locride, scrigno culturale: l’incontro di studi alla ‘Gregoriana’

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si è svolto ieri a Roma, presso la Pontificia Università Gregoriana, l’incontro di studi “Valorizzare l’arte sacra – Il progetto Arte e fede della diocesi di Locri-Gerace”, promosso dalla Facoltà di Storia e beni culturali della Chiesa dell’Ateneo e dalla diocesi calabrese. Obiettivo del progetto – promosso fra gli altri dal vescovo Francesco Oliva in collaborazione con diversi organismi tra i quali il Segretariato regionale della Calabria (Mibact) e la Soprintendenza della Regione Calabria – promuovere la conoscenza, il recupero, il restauro, la conservazione e la restituzione, ove possibile, alla loro funzione, dei manufatti storico-artistici di interesse sacro e religioso, individuati come particolarmente bisognosi di attenzione all’interno del territorio della diocesi di Locri-Gerace. Nel corso della giornata è stato fatto un primo bilancio del lavoro fin qui compiuto. Dopo i saluti di padre Marek Inglot, decano della Facoltà, e del vescovo Oliva, sono intervenuti fra gli altri Margherita Eichberg (Soprintendente Mibact); Ottavio Bucarelli (Università Gregoriana); Franco Prampolini (Università Mediterranea Reggio Calabria); Sante Guido (Università di Trento – Pontificia Università Gregoriana). Si è parlato, tra le altre cose, del recupero dei frammenti marmorei della cattedrale di Gerace; di suppellettili liturgiche come gli ostensori e i reliquiari restaurati a Roccella e Siderno. Interessanti anche il restauro della tela della Madonna del Rosario, proveniente dalla chiesa di Santa Maria Assunta di Camini, rinvenuta in un deposito presso la cattedrale di Santa Maria Assunta di Gerace, e la messa in sicurezza dei mosaici del parco archeologico di Gioiosa Jonica. La la terza edizione 2018 del tirocinio Arte e Fede si svolgerà dal 22 luglio al 12 agosto.

Articoli Correlati

Statale 106. Il vice ministro alle Infrastrutture nella Locride

Le strategie di sviluppo che interessano da vicino l’area del versante Jonico reggino, con particolare attenzione al tema del rilancio della Statale 106, sono stati al centro dell’incontro tra il viceministro alle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili.

Locride, un tavolo tecnico per i ragazzi di San Luca

Convocati dal Garante per i diritti dei minori della Città Metropolitana sono le realtà che operano nell’ambito dell’educazione. L’obiettivo è valorizzare i giovani del territorio allontanandoli dai contesti mafiosi.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.