L’orchestra giovanile dello Stretto ai Musei Vaticani – avveniredicalabria

avveniredicalabria

L'ensemble diretta dal maestro Alessandro Monorchio, si è esibita a Roma nel Cortile della Pigna

L’orchestra giovanile dello Stretto ai Musei Vaticani

Durante il concerto, brani di Offenbach, Morricone, Nino Rota e composizioni moderne rivisitate

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L'Orchestra giovanile dello Stretto "Vincenzo Leotta" di Reggio Calabria, diretta dal maestro Alessandro Monorchio, si è esibita a Roma all'interno dei Musei Vaticani. 
Il concerto ospitato nel Cortile della Pigna - che ha proposto brani di Offenbach, Morricone, Nino Rota e composizioni moderne rivisitate, dei Queen, Deep Purple - è stato inserito nella rassegna musicale "Museidisera", frutto della collaborazione tra i Musei Vaticani e il Comitato Nazionale Italiano Musica (Cidim). Alla esibizione dei giovani musicisti calabresi, la cui età va dai 6 ai 18 anni, ha partecipato una platea internazionale che ha apprezzato le esecuzioni. "Abbiamo accolto con entusiasmo l'invito del Cidim ad esibirci in un contesto prestigiosissimo come i Musei Vaticani. Per i nostri giovani allievi, un'occasione unica di partecipare ad un evento culturale di rilevanza internazionale".

Articoli Correlati

Paolo Sofia in concerto con l’Orchestra di Delianuova

Intensa l’attività dell’Associazione Culturale Nicola Spadaro di Delianuova: domani, nell’Auditorium della Scuola di Musica, Paolo Sofia in concerto con un nuovo prodotto, anche lui non nuovo a Delianuova con le sue performance varie ed articolate

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.