Avvenire di Calabria

Domenica scorsa si era deciso di rinviare il rientro al Santuario del cappuccini a causa delle avverse condizioni meteo

Madonna della Consolazione, oggi il ritorno all’Eremo dopo il rinvio

La processione è in programma questo pomeriggio con partenza dalla Basilica Cattedrale alle 15.30

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tempo permettendo, l’Effigie della Madonna della Consolazione farà il suo ritorno all’Eremo nella pomeriggio di oggi. Una settimana fa, infatti, a causa delle avverse condizioni meteo si è deciso di rinviare la tradizionale processione autunnale a conclusione del periodo di permanenza in Cattedrale del Sacro quadro della Patrona.

Le condizioni meteo avverse hanno costretto al rinvio della processione. Come già accaduto molte volte in passato, il venerato quadro della Madonna della Consolazione è rimasto un’altra settimana in Cattedrale e farà il suo ritorno al Santuario dell’Eremo nella giornata di oggi, a pochi giorni dalla Solennità dell’Immacolata concezione.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


La processione che si sarebbe dovuta tenere la scorsa settimana si svolgerà all’orario già inizialmente previsto. Attorno alle 15.30 la Sacra Effigie della Consolatrice, collocata sulla rinnovata Vara, alla sua terza uscita pubblica dopo il recente restauro (le precedenti sono state in occasione delle processioni settembrine del sabato e del martedì), uscirà processionalmente dal Duomo, per poi essere trasporta dai portatori in direzione dell’Eremo.

Il Quadro della Patrona ripercorrerà, a ritroso, lo stesso tragitto effettuato il secondo sabato di settembre, effettuando più o meno analoghe soste. A Piazza del Popolo, la volata fino a piazzetta della Consegna, dove il clero reggino consegnerà l’Effigie ai suoi “custodi”, i frati cappuccini. Avrà inizio così la “risalita” vera e propria lungo via Cardinale Portanova, via Monsignor Italo Calabrò e via Eremo Santuario. Anche durante quest’ultimo tragitto, il più difficoltoso perché in salita, la Vara farà delle brevi soste dinnanzi a Palazzo Campanella, la “casa” dei calabresi sede del Consiglio regionale, ma anche all’altezza dei luoghi della sofferenza: gli Ospedali Riuniti, il Policlinico “Madonna della Consolazione”, la Casa di riposo comunale, e l’Istituto ortopedico “Faggiana”.


PER APPROFONDIRE: Madonna della Consolazione, papa Francesco ha benedetto le corone [VIDEO]


All’arrivo all’Eremo, il ministro provinciale dei Frati Cappuccini di Calabria, fra Pietro Ammendola presiederà una Santa Messa per celebrare il “ritorno” della Madre. Il quadro della Madonna della Consolazione rimarrà esposto all’Eremo fino al 9 settembre 2023, quando l’effigie sarà nuovamente trasferita in Duomo.

Articoli Correlati

chiese estinte reggio calabria

Alla riscoperta delle chiese estinte di Reggio Calabria

Sapete cosa sono le chiese estinte? E sapete che ne esistono diverse anche a Reggio Calabria? Grazie al lavoro certosino dell’architetto Renato Laganà siamo andati alla riscoperta delle parrocchie che non esistono più, ma che hanno fatto la storia della diocesi reggina.