Mediterranea, Zimbone nuovo rettore dell’ateneo reggino – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Il docente di Idraulica agraria è il sesto rettore della storia dell'università reggina, sconfitto il prof. Manganaro

Mediterranea, Zimbone nuovo rettore dell’ateneo reggino

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Con 216,35 preferenze (voto pesato) contro 77,8 del prof. Francesco Manganaro, la comunità della Mediterranea ha scelto Santo Marcello Zimbone come rettore per il periodo 2018-2024. E’ il sesto rettore della Mediterranea dopo Antonio Quistelli, Rosario Pietropaolo, Alessandro Bianchi, Massimo Giovannini e Pasquale Catanoso. E’ la prima volta che un docente di Agraria viene eletto alla massima carica dell’Ateneo.

Santo Marcello Zimbone è professore ordinario di Idraulica agraria e sistemazioni idraulico-forestali.

Si insedierà il 14 novembre 2018.

Dopo la proclamazione, un emozionato professore Zimbone ha ringraziato Francesco Manganaro per la condivisione della sfida elettorale e tutti per l’ampia partecipazione, in particolare gli studenti. Ha garantito che lavorerà per realizzare quanto indicato nel suo programma, proseguendo sulla scia tracciata dal professore Pasquale Catanoso. Ha fatto appello a tutte le componenti della comunità accademica per affrontare uniti le sfide del futuro.

Lo spoglio si è concluso alle 18.00

Articoli Correlati

Covid, università: 4,5 milioni per la ricerca

La Regione Calabria, con decreto del dipartimento Presidenza – settori Ricerca, Innovazione e Alta formazione – ha approvato un invito alla presentazione di proposte rivolto alle università statali calabresi.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.