Avvenire di Calabria

Presentazione del main sponsor, l'intervista al numero uno neroarancio

Nasce la MetExtra Viola. Monastero: «Roster? Tante conferme»

Federico Minniti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un tocco vintage nella maglia da gioco per la prossima stagione e tanta voglia di futuro. Riparte dai suoi cinquantuno anni, portati benissimo, la Viola Reggio Calabria che ha siglato un sodalizio con la MetExtra, azienda lombarda che opera nel settore del riciclo del metallo. Un’operazione tutt’altro che semplice: molto arduo, infatti, è far investire imprenditori in Calabria, ancor più sullo sport calabrese. Non per questa Viola che negli anni ha avuto marchi storici come la Banca Popolare, la Opel, la Standa, la Panasonic, la Pfizer. Sintomo di una storia che va ben oltre la palla a spicchi. Ne abbiamo parlato col presidente Raffaele Monastero.

Una buona notizia. Sponsor vuol dire risorse fresche.
Stiamo lavorando «un passo alla volta». Certamente questo risultato, che non casca dal cielo, è frutto di un riposizionamento corretto del brand Viola. Siamo una società storica, è vero, ma abbiamo ancora tantissime possibilità di migliorarci.

A partire da una riorganizzazione societaria.
Certamente. A breve sarà presentato anche qualche innesto nuovo nella dirigenza. Sarà un management di caratura nazionale e che opererà su tutto il territorio italiano.

Non a caso la presentazione del main sponsor è avvenuta a Milano.
In realtà si tratta di una questione di opportunità. La Viola è un patrimonio di Reggio Calabria. A tal proposito stiamo studiando importanti novità anche sul fronte abbonamenti e su come vivere il PalaCalafiore insieme.

Opportunità o meno, nelle maglie presentate oggi c’erano già dei cognomi: Fabi e Baldassarre. Si riparte da quì?
Assolutamente sì. E non sono le uniche conferme. C’è un gruppo di italiani e comunitari molto forti e attaccati ai colori neroarancio.

Chi li allenerà?
Ancora è presto per dirlo. Certamente arriverà in tempi brevissimi.

Articoli Correlati

Viola Reggio Calabria, avviata la liquidazione della società

Il club neroarancio ha avviato le procedure previste dalla legge per la nomina di un liquidatore, il quale si interfaccerà con il comitato costituito ”Mito Viola” per salvaguardare l’azienda dal punto di vista finanziario e sportivo.

Viola Reggio Calabria, è corsa contro il tempo

Dopo le annunciate dimissioni (ma non formalizzate) del presidente Aurelio Coppolino, lo scorso 3 novembre, la società neroarancio è passata «nella mani» del sindaco Giuseppe Falcomatà: tra raccolta-fondi dei tifosi e la ricerca di una proprietà.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.