Nell’area grecanica la solidarietà si fa sciarpa per l’inverno – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Sotto la guida del parroco don Giovanni Zampaglione l'impegno concreto per la Giornata mondiale del povero

Nell’area grecanica la solidarietà si fa sciarpa per l’inverno

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Anche quest'anno la parrocchia "Maria Ss. Annunziata e S. Nicola di Bari” in Roghudi ha vissuto appieno la Giornata mondiale dei poveri con un momento di preghiera per tutti e con la preparazione e realizzazione di sciarpe in collaborazione con la Caritas diocesana, l'Associazione Arte Antica e le parrocchie della zona pastorale di Melito. Ringrazio le suore della Fraternità Shalom di Roghudi che hanno coinvolto diverse signore e sono riuscite ad offrire il loro contributo di "solidarietà" realizzando tantissime sciarpe che serviranno a riscaldare il cuore di tantissimi poveri.

Roghudi risponde sempre presente quando ci sono questi momenti di solidarietà. Le cattive notizie abbondano sulle pagine dei giornali, nei siti internet e sugli schermi televisivi, ma la vita è intessuta di gesti di solidarietà e di atti di rispetto e di generosità che spingono ad essere pieni di speranza. Mi piace sottolineare che sia Roghudi, sia Marina di S. Lorenzo, durante il periodo della pandemia, e anche dopo, hanno avuto (anche dietro dei miei inviti) gesti di solidarietà e d'attenzione verso i tanti bisogni presenti nei due territori.

Questi gesti sono possibili grazie ai volontari che in sinergia con il sottoscritto e le suore si danno da fare per ogni bisogno che c'è. A me non rimane che dire Grazie a tutti i volontari che non fanno mai venir meno il loro impegno e la loro generosità verso i più poveri e i bisognosi. Il mondo intero ha bisogno di mani tese che quotidianamente sfidano il contagio e sostengono con amore il prossimo.

don Giovanni Zampaglione

Articoli Correlati

«Il Messia Segreto», un libro che scava nella Parola di Dio

È un volume che raccoglie le riflessioni inerenti le domeniche di Marco, “un Vangelo che appare particolarmente vivace e spontaneo”, ad opera della studiosa Olga Balzano Melodia e don Giovanni Zampaglione, parroco di Marina di S.Lorenzo e Roghudi.

La parrocchia di Roghudi e Marina di S. Lorenzo celebra l’amore

Nel corso dell’omelia, don Giovanni Zampaglione, si è rivolto ai tanti fidanzati e sposi presenti e a coloro che convoleranno a nozze nel 2021: «L’amore non va sottinteso, va comunicato, espresso con gesti, parole, espressioni d’affetto, di sorrisi»

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.