Avvenire di Calabria

La scelta del vescovo Aloise è ricaduta su un giovane sacerdote, già responsabile della Pastorale giovanile in diocesi

Nominato il nuovo direttore della Caritas a Rossano

Subentra a don Stefano Aita che ha guidato la Caritas rossanese per tre anni durante il duro periodo del coronavirus

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nominato il nuovo direttore della Caritas a Rossano. Già direttore della Pastorale Giovanile; attualmente parroco a “San Francesco d’Assisi ” della frazione Sorrento di Crosia e vice direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale Familiare.

Rossano, novità in Caritas

Lo scorso 14 ottobre, l’arcivescovo di Rossano-Cariati, monsignor Maurizio Aloise, ha nominato don Claudio Cipolla nuovo direttore dell’Ufficio Diocesano Caritas.

Don Claudio, originario di Spezzano Albanese, è stato direttore della Pastorale Giovanile; attualmente parroco a “San Francesco d’Assisi ” della frazione Sorrento di Crosia e vice direttore dell’Ufficio Diocesano di Pastorale Familiare, succede a don Stefano Aita che ha guidato la Caritas Diocesana da ottobre 2018, al quale va il più vivo ringraziamento.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Sul sito ufficiale della diocesi di Rossano, si legge che «al neo direttore va l’augurio più sentito di buon lavoro nel continuare a promuovere la testimonianza della carità della Chiesa diocesana». Poi la conclusione: questo impegno dovrà modellarsi «in forme consone ai tempi e ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace, in un cammino pastorale di comunione ecclesiale e di attenzione alle tante nuove forme di povertà».


PER APPROFONDIRE: Lotta alle povertà. Savino (Caritas nazionale): «La Chiesa promuova una cultura della cura»


Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.