Avvenire di Calabria

Seby Romeo e Sandro Nicolò perderanno il proprio seggio a Palazzo Campanella, ma chi gli subentrerà?

Operazione ”Libro Nero”, cambiamenti in Consiglio e nei partiti

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo l'intervento della Procura, adesso tocca alla politica gestire gli effetti dell'indagine della Dda di Reggio Calabria denominata "Libro Nero". Giro di poltrone a Palazzo Campanella. Al posto di Seby Romeo, attuale capogruppo del Partito Democratico, dovrebbe subentrare un altro democrat reggino, ossia l'ex consigliere regionale Giuseppe Giordano, primo dei non eletti nel Collegio Sud per il Pd con 6.428 voti.
Nel centrodestra dovrebbe invece approdare un forzista della prima ora, Mimmo Giannetta, già sindaco di Oppido Mamertina e assessore provinciale con la Giunta Raffa. Giannetta è il primo dei non eletti in Forza Italia nel Collegio Sud con 4.084 preferenze e subentrebbe a Nicolò eletto tra le fila dei berlusconiani, ma poi transitato al gruppo Misto.
Proprio rispetto alla posizione di Nicolò (che è ristretto in carcere), il suo nuovo partito, Fratelli d'Italia, ha decretato il commissariamento della sezione reggina. A guidarlo, con poteri straordinari, sarà il deputato ed ex colonnello dei carabinieri, Edmondo Cirielli. Nessuna novità, invece, sul nuovo capogruppo del Pd in Consiglio regionale, ruolo sinora recitata da Romeo, adesso agli arresti domiciliari.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.