Avvenire di Calabria

Edito dalla Delegazione Calabria del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, è stato ultimato ed è pronto per essere presentato al suo pubblico

Pubblicato il nuovo Annuario «Calabria Costantiniana 2018-2019»

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il volume Calabria Costantiniana 2018-2019, edito dalla Delegazione Calabria del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, è stato ultimato ed è pronto per essere presentato al suo pubblico.

L’annuario della Delegazione Calabria, che si conferma nella sua nuova forma di collana biennale denominata “Calabria Costantiniana”, ha già visto la sua prima stampa con l’edizione 2016-2017 e ritorna ad essere pubblicato in una versione dal raffinato lavoro editoriale.
La pregevole copertina, nobilitata in oro, raccoglie oltre trecento pagine, quest’ultime ricche di una importante documentazione fotografica, che narrano le attività svolte nel corso del biennio dai Cavalieri e dalle Dame della Delegazione calabrese.

La prefazione è quella di S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro e Gran Maestro del Sacro Militare Ordine di San Giorgio, che introduce il lettore nell’importante lavoro e sul sempre più consolidato impegno dell’Ordine Costantiniano a favore dei meno abbienti. Successivamente le introduzioni di Don Gianpietro Sanseverino di Marcellinara dei Baroni di Marcellinara, Delegato della Calabria, e del Grand’Ufficiale Aurelio Badolati, Delegato Vicario della Calabria, che riassumono i principi e le finalità delle attività svolte dalla Delegazione nel corso del biennio.

Si tratta di un lavoro minuzioso e attento, che parte dalla selezione degli articoli dal mensile “Notiziario Costantiniano”, edito dalla stessa Delegazione e curato dal cav. Pasquale La Gamba, responsabile alla comunicazione. L’Annuario ha la finalità di documentare e di testimoniare la fervente attività di servizio alla Chiesa e il forte impegno profuso in attività caritatevoli, oltre alle diverse iniziative culturali che la laboriosa Delegazione svolge senza sosta su tutto il territorio calabrese. Una Delegazione che, grazie alla guida delle sue Alte Cariche, riesce a raggiungere gli angoli più remoti e spesso dimenticati della nostra regione per portare il suo contributo. Un volume, quindi, che traccia in maniera indelebile, “in una epoca che corre veloce”, la propria recente storia, conservando nelle sue patinate pagine i preziosi atti di amore e di Fede Cristiana.

Articoli Correlati

Raccontare Sambatello, il libro di Matteo Gangemi

Sarà presentato lunedì alle 17.30 al parco della Mondialità di Gallico, il libro dedicato alla storia di Sambatello di Matteo Gangemi. Parte del ricavato delle vendite sarà donato alla Comunità di Sant’Egidio.

Il libro, ecco il Leonardo dell’Alto Medioevo

Il volume è composto di più contributi sulla sua figura poliedrica: “Fu cancelliere di Teodorico fine letterato, biblista primo umanista, amato e studiato dai più colti. Modello di vita e santità”. Il Vivarium, a Squillace, fu da lui fondato”.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.