Avvenire di Calabria

Si sbloccano i concorsi pubblici a Reggio Calabria: domani presentazione del nuovo piano di assunzioni del Comune e della Città Metropolitana

Reggio, si sblocca il turn-over: al via i concorsi pubblici

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si sbloccano i concorsi pubblici a Reggio Calabria: domani presentazione del nuovo piano di assunzioni del Comune e della Città Metropolitana

Dopo quasi vent'anni si sbloccano i concorsi negli Enti pubblici a Reggio Calabria. Domani sabato 23 marzo alle ore 10.30 nella Sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio si terrà la conferenza stampa di presentazione del piano di concorsi pubblici per le nuove assunzioni del Comune e della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

In seguito ai nuovi piani del fabbisogno di personale e ad una gestione virtuosa della spesa riservata allo stesso, i due Enti avviano con l'annualità 2019 un nuovo piano di assunzioni pubbliche nel pieno rispetto dei parametri indicati dalla normativa nazionale.

All'incontro parteciperanno il sindaco Giuseppe Falcomatà, il vicesindaco del Comune di Reggio Calabria con delega al Personale Armando Neri, il vicesindaco della Città Metropolitana con delega al Personale Riccardo Mauro, insieme ai Direttori Generali dei due Enti Umberto Nucara e Giuseppe Putortì.

Articoli Correlati

Cittadella dell’Immacolata, oasi di pace per i bimbi ucraini

Dagli scenari di guerra alla protezione della Cittadella dell’Immacolata di Bagnara: bambini ucraini in fuga ritrovano la pace nell’estremo lembo dello Stivale e, soprattutto, la gioia di poter giocare nuovamente insieme, senza alcun pericolo.

Violenza di genere, la mamma ferita: «Così sono rinata»

Una storia di maltrattamenti consumata tra le mura domestiche, può trasformarsi in un vero e proprio esempio per quante hanno ancora paura di dire «basta». La testimonianza della giovane donna, finalmente uscita dal tunnel in cui era piombata: «Oggi mi sento finalmente donna, grazie al Centro antiviolenza “Angela Morabito” di Reggio Calabria e all’amore di mia figlia»