Avvenire di Calabria

San Benedetto: abbazia Montecassino, il 10 luglio un incontro sul patrono d’Europa come “messaggero di pace” con la riflessione di d. Fallica

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Alla vigilia della solennità san Benedetto, patrono d’Europa, il 10 luglio, l’abbazia di Montecassino promuove un incontro sul tema “San Benedetto, messaggero di pace”. La riflessione sarà proposta dall’abate, d. Luca Fallica. Quest’anno ricorrerà, il 24 ottobre, il sessantesimo anniversario della proclamazione di san Benedetto patrono d’Europa, con la lettera apostolica di san Paolo VI, “Pacis nuntius”. Nelle battute iniziali del documento, il Papa definisce san Benedetto “messaggero di pace, realizzatore di unione, maestro di civiltà e soprattutto araldo della religione di Cristo e fondatore della vita monastica in Occidente”. “In questo frangente storico, così drammatico a causa dei diversi e gravi conflitti che lo attraversano, in primis la guerra tra Russia e Ucraina e quella tra Israele e Palestina, ci pare importante, alla vigilia del giorno nel quale celebriamo san Benedetto patrono d’Europa, darci del tempo per riflettere e dialogare insieme sul tema della pace, e farlo anche a partire da quanto il santo di Norcia ci ha lasciato in eredità, con la sua Regola e con la vita dei monaci che a lui ispirano il proprio cammino umano e di fede”, spiega una nota. “Anche se la Regola è stata scritta per i monaci, in essa, così come nella vita del Santo, troviamo criteri e indicazioni, anche molto concrete, per orientare e sostenere un sincero ed efficace impegno per la pace”, prosegue la nota, che evidenzia: “Pur se scritti circa 1500 anni fa, conservano ancora una freschezza e un’attualità che possono continuare a illuminare la nostra ricerca, nel desiderio di porre delle fondamenta autentiche e solide per la pace, la giustizia, la riconciliazione. Di pace si parla molto, a volte anche a sproposito, o con facili slogan e prospettive non adeguate. Può essere utile interrogare l’esperienza di san Benedetto, pacis nuntius, messaggero di pace, per riceverne preziose indicazioni e criteri di discernimento”.
L’incontro, aperto a chiunque voglia intervenire, si terrà presso la sala San Benedetto dell’abbazia di Montecassino con inizio alle ore 18.30.
Il giorno successivo, giovedì 11 luglio, nella solennità di san Benedetto, patrono d’Europa, l’abate presiederà la celebrazione eucaristica alle ore 10.30, nella basilica cattedrale di Montecassino.

Fonte: Agensir

Articoli Correlati

Tags: