Avvenire di Calabria

Papa Francesco ha elevato a grado di festa la celebrazione di Santa Maria Maddalena (finora memoria) per spingere a «riflettere su dignità della donna»

Oggi è la festa di Santa Maria Maddalena

Peccò molto nella sua giovinezza, ma illuminata dalla divina grazia pianse i suoi peccati e mutò vita, ma Gesù la fece diventare sua discepola

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Papa Francesco ha elevato a grado di festa la celebrazione di Santa Maria Maddalena (finora memoria) per spingere a «riflettere su dignità della donna».

Il Santo del giorno: Santa Maria Maddalena

Maria, soprannominata Maddalena dal castello di Magdala, località situata nella costa occidentale del lago di Tiberiad, ove nacque. Peccò molto nella sua giovinezza, ma illuminata dalla divina grazia pianse i suoi peccati e mutò vita. Liberandola dai "Sette Demoni" Gesù la fece quindi diventare sua discepola.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Sul Calvario sfidò l'ira dei nemici di Gesù, assistette alla morte del suo Maestro, e non s'allontanò se non dopo la sepoltura di Lui. Non vide l'ora che trascorresse il sabato, per correre ad imbalsamare con profumi ed aromi il corpo adorabile di Gesù, e fu la prima ad avere la grazia di vederLo risorto.

La domenica mattina, difatti, sull'albeggiare, Maria corse al sepolcro del Salvatore, ma affacciatasi non vide più nulla. Piena di angoscia, mentre le lacrime cominciavano a scendere, velandole lo sguardo, Maddalena si affacciò e guardò nuovamente: due angeli vestiti di bianco le chiesero: «Donna, perché piangi?». Ella rispose: «Perché hanno portato via il mio Signore e non so dove l'abbiano messo ». E detto ciò si voltò e vide Gesù in piedi, senza però riconoscerLo. Gesù le disse: «Donna, perché piangi? chi cerchi?». Ed ella, pensando che fosse l'ortolano, gli disse: «Signore, se l'hai portato via tu, dimmi dove l'hai messo ed io lo prenderò». Gesù le rispose: « Maria?». Maria si voltò ed esclamò: «Rabbunì!», che in aramaico vuol dire "Maestro Buono". Le disse Gesù: «Non mi toccare, perché non sono ancora asceso al Padre mio; ma va' dai miei fratelli e di' loro: «Ascendo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro».


PER APPROFONDIRE: Santo Stefano di Nicea, primo vescovo di Reggio Calabria


Nel 2016, per «espresso desiderio» di Papa Francesco, la Congregazione vaticana per il culto divino ha emesso un decreto con cui la celebrazione di Santa Maria Maddalena, oggi memoria obbligatoria nel giorno 22 luglio, viene elevata nel Calendario Romano generale al grado di festa. Un segnale molto importante riguardo al dovere dell'accoglienza e del perdono.

Articoli Correlati

sant'anna e san gioacchino

Oggi la Chiesa festeggia Sant’Anna e San Gioacchino

Sono considerati i “nonni” di Gesù: i Sant’Anna e San Gioacchino vengono festeggiati il 26 luglio. Paradossalmente delle due figure così importanti nella storia della salvezza non vi è alcuna traccia nei Vangeli canonici