Scopelliti: «Vi spiego perché sono passata dal cdx a Falcomatà» – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Domani su L'Avvenire di Calabria potrete trovare l'intervista al neo-assessore alla Cultura del Comune di Reggio Calabria

Scopelliti: «Vi spiego perché sono passata dal cdx a Falcomatà»

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Domenica troverete anche un'intervista all'assessore comunale Rosanna Scopelliti. L'esterna individuata da Falcomatà per fare parte del suo esecutivo con responsabilità specifiche rispetto a cultura, turismo, scuola e legalità non si sottrae alle nostre domande. In particolar modo abbiamo voluto comprendere il perché del "passaggio" da esponente di spicco del centrodestra reggino, con incarichi parlamentari di prim'ordine, a componente di una giunta comunale a trazione Pd.

 
Una spiegazione che i nostri lettori potranno trovare leggendo il settimanale in uscita domenica 1 novembre assieme ad Avvenire. Nel corso del confronto, non mancano poi i riferimenti all'impegno per la legalità partendo dagli insegnamenti del padre, il giudice Antonino Scopelliti ucciso dalla 'ndrangheta ad inizio anni '90. Un'intervista interessante che vi consigliamo di leggere.

Articoli Correlati

Scilla South

Domenica in edicola. South working, opportunità o moda attuale?

Avvenire di Calabria torna in edicola o in parrocchia assieme ad Avvenire, quotdiano dei cattolici italiani. L’apertura di questo numero è dedicato al tema del South working con un’intervista esclusiva a Walter Ruffinoni, Ceo di NTT Data per l’area Emea; in vista della festa del Primo maggio, inoltre abbiamo sentito due imprenditori reggini di due generazioni diverse: Pino Falduto e Francesco Biacca. Non manca poi la voce al sindacato con Rosi Perrone.

In edicola. Covid, l’impegno di farmacisti e medici di base

Domenica torna l’appuntamento con Avvenire di Calabria in edicola o in parrocchia con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani. L’apertura di questo numero è dedicata allo sforzo organizzativo dei professionisti della medicina territoriale per dare un nuovo vigore alla campagna vaccinale. Tra i temi più caldi: i concorsi alla MetroCity, i soldi che rischiano di evaporare per la mobilità nel capoluogo e il ricordo di Gesualdo da Reggio.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.