Avvenire di Calabria

Il racconto è affidato ai genitori della ragazzi, Daniela e Consolato Cutrupi, che hanno voluto ringraziare docenti e personale scolastico

Scuola, il 18esimo compleanno di Giada al “Raffaele Piria” di Reggio Calabria

Un tempo di gioia ha caratterizzato la giornata dello storico istituto scolastico posto nel centro storico della Città dello Stretto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Giorno 28 aprile 2021 la nostra “Stella” ha compiuto 18 anni. Una data importante, una data da ricordare, che in questo anno di distanziamento sociale e di regole rigide sulla possibilità di potersi incontrare e festeggiare, rischiava di non avere la possibilità di essere celebrata come era giusto che fosse! Anche se in modalità remoto siamo riusciti a farle trascorrere una bella giornata di festa assieme a tutti i suoi più importanti affetti! Ma non siamo stati gli unici che hanno reso memorabile questa giornata. 

Infatti, in occasione del suo 18° compleanno, su iniziativa della sua assistente educativa e del suo insegnante, la Dirigente Scolastica dell’ITE R. Piria di Reggio Calabria, Anna Rita Galletta, ha consentito che si organizzasse in sicurezza una festa a sorpresa per Giada, alla presenza di alcuni compagni. 

 È stata una mattinata piena di gioia e di tante emozioni!  Non è la prima occasione che la Dirigente dimostra la sua sensibilità e la sua disponibilità a trovare soluzioni ottimali per tutti i ragazzi e in particolare per quelli più fragili che hanno la necessità di sentirsi, anzi essere parte della scuola e della comunità. Durante il primo lockdown tutti siamo stati chiamati a rimanere a casa, a non avere contatti con gli altri e non è stato facile. Non lo è stato e continua a non esserlo per tutti i bambini e gli adolescenti che hanno pagato e stanno pagando forse il prezzo più alto per le regole imposte da questa pandemia. I più fragili, i più vulnerabili hanno peggiorato la loro situazione e quella delle loro famiglie.  Proprio per questo appena la situazione lo ha permesso e il Governo ha emanato linee guida più favorevoli, siamo riusciti, su nostra richiesta, e massima collaborazione della scuola a far riprendere gli incontri quotidiani con i professori e gli assistenti a scuola per i ragazzi “speciali”. 

Vogliamo quindi cogliere quest’occasione per ringraziare sentitamente la Dirigente, la Vice-dirigente, l’intero corpo docenti, il professore di sostegno Mimmo Monteleone, il personale Ata,  lo staff delle assistenti e in particolare  Loredana Pennestrì assistente assegnata a Giada, che cosi amorevolmente si dedicano a Lei e con tanta professionalità contribuiscono a elevare quanto possibile il livello di inclusione, ancora oggi attività questa molto complicata da tutti i punti di vista.

Daniela Rossi e Consolato Cutrupi

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.