Sette magistrati in lizza per il dopo-De Raho – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Formalizzate le domande per la nomina a Procuratore della Repubblica di Catanzaro

Sette magistrati in lizza per il dopo-De Raho

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono sette gli aspiranti al posto di Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, vacante dopo la nomina di Federico Cafiero de Raho a Procuratore nazionale antimafia. Le domande per la nomina sono state presentate dai procuratori aggiunti di Catanzaro e di Bari, Giovanni Bombardieri e Lino Giorgio Bruno; dal Procuratore della Repubblica di Locri, Luigi D'Alessio; dal sostituto della stessa Procura di Locri Ezio Arcadi; dal sostituto della Procura nazionale antimafia Gianfranco Donadio; dal Procuratore della Repubblica di Fermo, Domenico Seccia, e dal Procuratore aggiunto di Caltanissetta, Lia Sava.

Articoli Correlati

Giustizia. De Magistris condannato per diffamazione in Calabria

«Sono stato condannato dal tribunale di Lamezia Terme per diffamazione ai danni di Salvatore Murone che quando ero sostituto procuratore a Catanzaro era procuratore aggiunto». Ad annunciarlo è lo stesso sindaco di Napoli Luigi De Magistris su facebook.

Livatino, De Raho: «Giudice santo, lontano dal carrierismo»

L’intervento del Procuratore nazionale antimafia al webinar promosso dal centro studi intitolato al magistrato siciliano che sarà dichiarato beato: «È stato un uomo senza compromessi. Non ha mai pensato allo ”spettacolo”». All’incontro digitale hanno partecipato, tra gli altri, anche il cardinale Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, e monsignor Vincenzo Bertolone, postulatore della causa di beatificazione.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.