Avvenire di Calabria

Settimana sociale: Pizzolato (Un. Padova), cittadinanza costituzionale va oltre il voto, si fonda su partecipazione e convivenza civile

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


“La Costituzione ci porta al cuore della democrazia: fonda la Repubblica sul lavoro, non sul voto”. Lo ha spiegato Filippo Pizzolato, giurista dell’Università di Padova e della Cattolica di Milano, intervenendo alla Settimana sociale sul tema “Partecipazione, cittadinanza e istituzioni: per una democrazia trasformativa”. “Al cuore della democrazia – ha ripreso il docente – c’è la partecipazione quotidiana dei cittadini alla costruzione della società”.
Pizzolato parla di “cittadinanza costituzionale” che “va oltre il voto” e non si limita agli aspetti istituzionali. “Si fonda sulla convivenza civile”, coinvolgendo anche chi non vota: i giovani, gli stranieri – esemplifica –, che pure hanno un ruolo rilevante nel nostro Paese. E parla di un “popolo sovrano concreto, plurale. La democrazia si nutre di prassi, di tessitura feriale della convivenza”. La “Costituzione è garanzia della sovranità del popolo”. Non manca un inciso sul “fascismo, di fatto escluso dal patto costituzionale”.

Fonte: Agensir

Articoli Correlati

Tags: