Avvenire di Calabria

Rinnovato l'accordo tra città metropolitana di Reggio Calabria e Bluferries

Trasporto sullo Stretto, tariffe agevolate per pazienti gravi

Per tutto il 2022 quanti dovranno recarsi in Sicilia per motivi sanitari potranno usufruire di agevolazioni sul costo del biglietto

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Rinnovato l'accordo Metrocity-Bluferries che prevede tariffe agevolate per i pazienti affetti da gravi patologie. Il delegato agli Affari Generali di Palazzo Alvaro Giovanni Latella ha espresso soddisfazione per il rinnovo della convenzione che consente il trasporto a tariffa agevolata per motivi sanitari.

La Città metropolitana, attraverso il Settore affari generali, ha rinnovato per l’anno 2022 la convenzione ‘'Protocollo Salute” che garantisce una tariffa agevolata sulle navi della Bluferries srl per i residenti dell’area metropolitana, affetti da gravi patologie, che devono recarsi con i propri mezzi di trasporto presso le strutture sanitarie siciliane per visite o ricoveri.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Il Consigliere delegato Giovanni Latella, credendo in una cittadinanza consapevole e responsabile, esprime soddisfazione per l’attività svolta ispirata a valori di giustizia sociale e di solidarietà. «Siamo consapevoli degli enormi disagi cui vanno incontro i cittadini del territorio della Città Metropolitana che devono attraversare lo Stretto per motivi sanitari. Ed in questo senso, d'intesa con il sindaco facente funzioni Carmelo Versace ed in continuità con quanto già programmato nelle scorse annualità dal sindaco Giuseppe Falcomatà, abbiamo voluto rinnovare la convenzione con la compagnia che si occupa del traghettamento, per venire incontro alle esigenze di questi pazienti. Un ulteriore segnale di attenzione nei confronti dei soggetti fragili del nostro territorio, ai quali come istituzione abbiamo voluto offrire un supporto concreto, utile negli spostamenti per motivazioni sanitarie».

Le novità della convenzione riguardano anche i tempi ridotti e i modi di presentazione delle domande. Entro dieci giorni dalla data del traghettamento, la richiesta deve essere inviata via mail o presentata alla Città metropolitana ma adesso anche agli Uffici polifunzionali di Locri e Palmi.


PER APPROFONDIRE: Messa universitari reggini, Morrone: «Il vero sapere è l’amore»


Per venire maggiormente incontro alle esigenze della cittadinanza interessata, il nuovo protocollo prevede inoltre che, in caso di appuntamenti nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio, si possa usufruire delle tariffe agevolate traghettando il giorno precedente o successivo.

Articoli Correlati