Avvenire di Calabria

Doppia sfida con due avversari dell'ormai imminente campionato di A2 girone Ovest

Viola, squadra in crescita e vittorie al Sant’Ambrogio

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Guai a cedere a facili entusiasmi. La parola d'ordine in casa MetExtra Viola Reggio Calabria è lavoro. Così l'abnegazione in palestra ha portato a due risultati positivi contro due dirette concorrenti nell'ormai imminente regular seasone del girone Ovest dell'A2.

Il mini-raggruppamento "delle Due Sicilie" che il Trofeo Sant'Ambrogio, giunto alla 45° edizione, ha regalato agli appassionati (pochini) accorsi al PalaCalfiore di Reggio Calabria è stato un buon antipasto di campionato. Certamente - per quanto concerne i neroarancio - molto più probante l'impegno contro Trapani. I siciliani di coach Ducarello hanno impostato una gara maschia seppur i lungi, Renzi e Perry, sono apparsi indietro nella preparazione. Per la MetExtra c'è da registrare l'assenza (annunciata) di Patrick Baldassarre che sta recuperando dall'infortunio al legamento crociato dello scorso campionato, il quale però non ha fatto mancare il suo sostegno a bordocampo per i propri compagni.

Sfida diversa con il Cuore Basket Napoli apparso ancora con un organico da definire, nonostante l'ottimo inserimento dell'ex Gennaro Sorrentino (arrivato il giorno prima dell'inizio del Sant'Ambrogio) che insieme a Carter compongono un assetto di esterni che sicuramente farà bene al gioco dell'ex allenatore neroarancio Ponticiello. Per Marco Calvani, coach MetExtra, certamente buone indicazioni da Fabi, Benvenuti, Pacher e Rossato apparsi tra i più continui nei due match.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.